Juventus, Higuain racconta: “CR7 e Messi si fidavano di me”

0
176

Juventus, Higuain si racconta in una lunga intervista. Spiegando perché secondo lui è stato quello più amato da CR7 e Messi

calciomercato juventus ronaldo
Ronaldo e Higuain (Getty images)

Sono pochi i calciatori nel Mondo che possono fregiarsi del “titolo” di aver giocato con quelli che al momento stanno facendo la storia del calcio: CR7 e Messi. Uno di loro è Gonzalo Higuain. L’attaccante argentino, tornato alla ribalta in queste ore per una sua foto dove appare completamente diverso rispetto alle ultime stagioni italiane, si è concesso a “La Nacion”.

Spiegando, quali secondo lui, sono i veri motivi che gli hanno permesso di essere amato da entrambi i compagni di reparto. “Sapevo cosa gli piaceva. E sapevo le cose non andavano a genio ad entrambi. Sono convinto che loro hanno capito che si potevano fidare di me al 100%. E per questo entrambi mi hanno amato. Ho avuto un rapporto speciale con loro”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, svolta a sinistra: scambio in Premier League

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, a centrocampo sarà rivoluzione: certezze e sogni

Juventus, Higuain si racconta

Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, Champions League (Getty Images)

“Sono due giocatori completamente diversi. Posso dire di averli capiti entrambi, per questo ho avuto sempre un rapporto ottimo. Sapevano che potevano contare in qualsiasi momento su di me durante una partita. E io con il mio comportamento cercavo di metterli a proprio agio”. Un racconto, quello del Pipita, che lascia poco spazio all’immaginazione. Per farli contenti, devi quasi (forse è meglio anche toglierlo) giocare per loro.

L’attaccante argentino è stato uno degli attaccanti più amati dai tifosi juventini negli ultimi anni. Strappato al Napoli pagando la clausola di 90 milioni, è stato sicuramente uno degli acquisti più azzeccati per quello che dato negli anni in bianconero. Amato da Allegri (che non lo ha nascosto nemmeno nell’ultima sua uscita a Sky) Higuain ha sempre dato tutto. Sia in termini di prestazioni, di attaccamento alla maglia, ma anche di gol. Un bomber vero.