Barzagli vota Allegri: «Con lui alla Juventus si rideva…»

0
246

Andrea Barzagli, vincitore di 8 scudetti consecutivi con la maglia della Juventus, spiega come con Allegri il clima fosse disteso e sereno.

andrea barzagli

Andrea Barzagli ha meritato nel corso del tempo la sua stella all’interno del Juventus Stadium. Anzi, l’epopea della BCC inizio proprio quando arrivò alla corte di Andrea Agnelli. Preso per pochi spiccioli dal Wolfsburg. Oggi ha parlato a onefootball.com. «Alla Juventus è sempre impossibile dire di no e avrei scelto di trasferirmi anche senza Delneri. Però lui è stato un allenatore determinante per la mia carriera ed è anche grazie al suo consenso che ho vestito la maglia bianconera»

LEGGI ANCHE >>> Juventus, ormai si guarda ad est. In arrivo un georgiano dal nome impronunciabile

Barzagli e l’amore della Juventus

Calciomercato Juventus
Allegri @Getty

Barzagli poi si schiera al fianco di Allegri. «E’ una persona molto simpatica e solare. Nel rispetto dei ruoli, c’era un rapporto di complicità e di grande ironia. Ce ne sarebbero troppi da scrivere. Una volta gli portarono la distinta della squadra avversaria, lui la guardò ed esclamò: “La loro formazione l’ho presa, ora speriamo di aver azzeccato la nostra”, tutto con il suo inconfondibile accento livornese. Fu una battuta bellissima, che ci strappò una grossa risata». Ricordi di un periodo felice di quando la preoccupazione si chiama semifinale di Champions. Non Fiorentina o Udinese.