Douglas Costa, la Juventus adesso ci crede. Gli sviluppi

0
207

La Juventus ha necessità di alleggerire il monte ingaggi divenuto insostenibile. Aspetta che il Gremio faccia un passo deciso e prenda Douglas Costa.

La Juventus ha deciso di chiedere alla squadra bianconera lo slittamento di quattro mensilità. La cosa avvenne già un anno fa e diede respiro ad un bilancio ormai insostenibile. A prescindere da questi escamotage finanziari, con cui bisognerà fare i conti una volta certificata l’uscita dalla Champions League, è la liquida il vero problema. La Gazzetta dello Sport questa mattina approfondisce il concetto. Servono cessioni eccellenti e la prima si spera sia quella di Douglas Costa.

LEGGI ANCHE >>> Stipendi, la Juventus chiederà di procrastinare il pagamento

Douglas Costa e il Gremio

douglas costa calciomercato juventus
Douglas Costa Juventus (Getty Images)

Douglas Cota al momento è una situazione da risolvere. Problema (per lui): in un anno al Bayern ha giocato poco e segnato meno. Solo un gol in un 3-1 allo Stoccarda. Problema (per la Juve): Douglas ha un ultimo anno di contratto in bianconero, molto pesante perché non lontano dai sei milioni a stagione. E’ a bilancio per 11 milioni (il contratto scade nel 2022) ma la Juve non farà richieste economiche al Gremio. La questione centrale qui semmai è trovare un accordo che permetta alla Juventus di non fare una minusvalenza. In giornata potrebbero esserci nuovi con- tatti per definire la formula del trasferimento. Il prestito? Possibile ma… non dovrebbe essere questa la soluzione. La strada dovrebbe essere la risoluzione, come accaduto per Higuain. Il 2018, quando quei due decidevano un campionato assieme a Dybala, sembra un’altra vita.