Agnelli ed Elkann varano il nuovo management della Juventus

0
407

Il presidente Andrea Agnelli e suo cugino John Elkann hanno deciso il nuovo organigramma della Juventus. Queste le novità per i bianconeri.

Calciomercato Juventus

La Gazzetta dello Sport questa mattina ha pubblicato importanti novità circa il management della Vecchia Signora per i prossimi anni. C’è un restyling importante, figlio dell’addio di Paratici finito al Tottenham. Dopo tre anni il club di Andrea Agnelli tornerà ad avere un amministratore delegato. Si tratta di Maurizio Arrivabene, già nel Cda bianconero, che raccoglierà l’eredità di Beppe Marotta (per la parte sportiva) e di Aldo Mazzia (per la parte finanziaria). Al suo fianco lavorerà Marco Storari, entrato in società un anno fa con il ruolo di Professionals Talent Development. Aveva l’obiettivo di seguire il percorso di crescita dei migliori talenti delle giovanili e dell’Under 23.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, scambio per Pogba | Maxi operazione sul tavolo

Le scelte di Agnelli e John Elkann

Andrea Agnelli e John Elkann, tuttavia, non si sono limitati a ciò. Il ds sarà Cherubini che lavorerà a stretto contatto con Allegri. Il tecnico, infatti, avrà un ruolo più operativo sul mercato. La nuova Juventus verrà ufficializzata ai primi di luglio, probabilmente già giovedì, con l’avvio della nuova stagione. Mercoledì si chiude il secondo semestre e il bilancio sarà inevitabilmente in rosso, dopo la perdita di 113 milioni registrata nei primi sei mesi. Dovrà essere il consiglio d’amministrazione a nominare il nuovo amministratore delegato. Arrivabene avrà il compito di coordinare le tre aree in cui è divisa la Juventus: calcio, finanza e marketing.