Juventus, come cambia il mercato con l’aumento di capitale

0
243

La Juventus ha sottoscritto un aumento di capitale per 400 milioni. Inevitabilmente ci saranno ripercussioni sul mercato di Cherubini. Ecco come.

Federico Cherubini, coordinatore Juventus giovanile U23
Federico Cherubini, Juventus (Getty)

La notizia del giorno sono i 400 milioni di aumento di capitale. La Juventus nel comunicato spiega che l’impegno economico nasce con l’esigenza di fronteggiare i danni causati dalla pandemia, quantificati in 320 milioni tra effetti diretti e indiretti. Per questo motivo, la Vecchia Signora è probabile che investa gran parte di questa liquidità nel ripianare i debiti. Se tutto andrà come previsto, quel denaro potrebbe essere disponibile per fine anno. Nel comunicato spiega che l’operazione di rafforzamento patrimoniale serve anche a «ripristi- nare le condizioni d’investimento a supporto del raggiungimento degli obiettivi strategici del Piano di sviluppo».

LEGGI ANCHE >>> Aumento di capitale, la Juventus inizia la stagione con un record

La Juventus e l’impatto sul mercato

Juventus
Andrea Agnelli @getty

E’ logico immaginare, secondo la Gazzetta dello Sport, che l’operazione non abbia solo l’obiettivo di ripianare le perdite da Covid. Una parte di quei 400 milioni verrà utilizzata per gli investimenti, compresi gli investimenti per il calciomercato. Sarebbe sbagliato aspettarsi maxi investimenti alla De Ligt ma allo stesso modo non si può immaginare una Juventus semplicemente alla finestra. Un’operazione importante come Manuel Locatelli, ad esempio, è ora inquadrabile in un nuovo contesto economico.