Luis Alberto, concorrenza spietata. Tre club sono rivali della Juventus

0
97

Luis Alberto ancora assente alla ripresa degli allenamenti della Lazio. La Juventus vuole il Mago, ma altri tre club pronti all’assalto.

Luis Alberto avrebbe fatto sapere alla Lazio, indirettamente, di essere tentato dall’idea di partire. Qui entra in gioco la Juventus, come spiegato ieri, intenzionata a capire la fattibilità dell’operazione. Specialmente se con l’inserimento di Bernardeschi. La domanda principale è se ancora Luis Alberto sia di questa idea. Non è piaciuto il modo in cui l’ha fatto, disertando il raduno. Non è stato richiesto nessun permesso speciale, nessuna deroga per implementare le vacanze, per lui iniziate il 19 maggio, dopo Lazio-Torino: fu ammonito, era in diffida, saltò Sassuolo-Lazio. Con Luis s’era sfiorata la rottura già a novembre, quando sparlò su Twitch criticando l’operato di Lotito, reo di aver acquistato l’aereo societario anziché «spendere per noi». Accusa infondata, smentita dai fatti. La Lazio ha pagato gli stipendi regolarmente, era così allora, lo è tuttora.

LEGGI ANCHE >>> Dybala, la richiesta alla Juventus per il rinnovo di contratto

Luis Alberto, grande concorrenza

Il presidente della Lazio, Lotito (Getty)

Luis Alberto, particolare che ha fatto infuriare ancora di più Lotito, ha firmato un ricco rinnovo soltanto un anno fa, del valore di 3 milioni più bonus, la cifra può salire fino a 4 milioni. Il Corriere dello Sport spiega che l’Atletico Madrid di Simeone starebbe pensando al Mago in caso di partenza di Saul, destinato al Chelsea. Il Cholo ha in pugno De Paul dell’Udinese, potrebbe lanciare un altro assalto di mercato in Italia. La stessa fonte ha sottolineato il fatto che Lotito per il Mago non scende sotto i 60 milioni di valutazione anche per il Siviglia. Chissà che non siano state queste voci, magari con un fondo di verità, a destabilizzarlo. Inzaghi l’avrebbe portato volentieri all’Inter, ma i costi sono alti e si è scelto Calhanoglu. Il Milan, che ha perso il turco, potrebbe pensarci, i conti vanno sempre fatti con la valutazione da 60 milioni, alquanto vicina alle idee di Lotito.