Locatelli, adesso o mai più. Juventus e Sassuolo alla prova finale

0
164

Terzo incontro tra Sassuolo e Juventus. L’affare Locatelli deve sbloccarsi, perché poi il ragazzo tornerà dalle vacanze e vuole andare a Vinovo.

Calciomercato Juventus

Partiamo da ciò che è già chiaro. La proposta juventina parte da 5 milioni, più altri 20 milioni al riscatto (con l’approdo in Champions) nel 2023. A condire il tutto bonus per altri 7 milioni e un super-bonus che prevede una percentuale sulla rivendita (eventuale) del 25%. Questo è quanto la Juventus ha messo sul tavolo per Locatelli. L’ad del Sassuolo Carnevali, però, gradirebbe alzare la forchetta di tutte le voci, per avvicinarsi il più possibile a quota 40 milioni e ottenere più garanzie sul riscatto. Anche perché il Sassuolo preferisce evitare contropartite tecniche. Ma sarà proprio così? Di sicuro è necessario un rimescolamento delle carte per portare a termine la trattativa.

LEGGI ANCHE >>> Juventus-Borussia Dortmund, primo summit per l’affare

Locatelli, adesso oppure si fa tardi

Federico Cherubini, coordinatore Juventus giovanile U23
Federico Cherubini, Juventus (Getty)

Locatelli si è imposto anche agli europei. Ha sostituito alla grande Verratti, poi ha conquistato tutti. La Juve però era già nel suo destino. Adesso tutti hanno voglia di chiudere la vicenda prima del 2 agosto, data in cui Manuel terminerà le sue vacanze post-Europeo. Lui ha già scelto di sposare il progetto Juve, voltando le spalle all’Arsenal. E questa mossa sicuramente sta condizionando il dialogo tra i club.