«Kean alla Juventus? Non era la scelta migliore»

0
149

L’ingaggio di Kean in bianconero non rappresenta la scelta migliore secondo un noto esperto di calcio. La Juventus partiva però con una pregiudiziale.

Continua a far discutere molto l’intervista di Bobo Vieri alla Gazzetta dello Sport. «Quando va via Ronaldo non c’è scelta migliore, ma i gol che faceva lui qualcun altro dovrà farli. Non credo che Kean ne potrà fare così tanti, ma credo sia giusto dargli un campionato intero per giudicarlo». Un giudizio netto che mette in bilico il mercato condotto da Cherubini e fatto di grandi ristrettezze economiche. Un discorso simile lo fa per la sua Inter. «Lukaku non è sostituibile, punto. Però l’Inter ha preso Dzeko. Non ha la stessa potenza fisica, ha sei anni di più, ma è un attaccante tecnico, di altissima qualità, segna, fa segnare e fa giocare bene la squadra. Lukaku non puoi sostituirlo, ma provare a rimpiazzarlo: l’Inter lo ha rimpiazzato bene. Come ha fatto con Eriksen, prendendo Calhanoglu in due minuti».

LEGGI ANCHE >>> Vieri e la Juventus: «Perdi tanto con un addio. E Icardi…»

Non solo Kean, anche Pjanic…

vieri juventus inter
Vieri

Nella sua intervista Vieri ha parlato molto anche di Juventus e non solo di Kean. «Pjanic è un grande giocatore, lo conosciamo. Ma se ho già Arthur e voglio ricostruire, punto su di lui, che ha sei anni di meno». Per chiudere incorona il suo erede. «Vlahovic: dopo Haaland, il miglior giovane attaccante che c’è in Europa. Nico Gonzalez mi piace, ma il capo è Vlahovic».