Cuadrado, c’è un giallo sulla sua presenza | Juventus in agitazione

0
229

Cuadrado ha avuto un attacco di gastroenterite che non gli ha permesso di tornare in tempo per Napoli-Juventus. Adesso ne spunta un’altra. 

La Juventus questa mattina si allenerà a Torino e nel pomeriggio partirà per la Svezia, dove domani sera alle 20.45 giocherà la prima partita del girone di Champions contro il Malmoe. È la stessa avversaria con cui Allegri cominciò la Champions nel 2014-15, la sua prima stagione bianconera. Quella, per intenderci, conclusa con la finale di Berlino. Alle 19 conferenza stampa. A tenere banco è la formazione dei bianconeri che soltanto due volte hanno avuto una partenza simile. Negli anni ’60 e nel 2015. Nel secondo c’era un’altra squadra, più tonica e quadrata. Fatta da campioni, per farla breve. Adesso invece i problemi sono tanti. Ad ogni modo c’è da fare i conti, come ha spiegato la Gazzetta dello Sport, con la questione Cuadrado.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, fuga da Szczesny | Colpo a gennaio con sconto

La questione Cuadrado

nazionaliAll’allenamento di ieri invece hanno partecipato anche i calciatori sudamericani, non convocati da Allegri per Napoli. Juan Cuadrado, dopo la gastroenterite, è tornato in Italia e domani sarà schierabile nonostante l’ammonizione, in diffida, al ritorno col Porto: per regolamento, le squalifiche per somma di gialli non si portano alla stagione successiva.