Chiesa, rivelazioni shock: «Ho pensato di smettere col calcio»

0
234

Federico Chiesa ha parlato del suo arrivo alla Juventus, dell’impatto con il mondo bianconero e dell’avvio pessimo nella stagione appena cominciata.

«Non giocavo nelle giovanili della Fiorentina, quindi ho pensato “smettiamola e proviamo qualcos’altro”. Ma con l’aiuto della mia famiglia mi sono spinto ad allenarmi più duramente e a far crescere il mio corpo. Ero davvero piccolo e magro. A 14 anni ero piccolo e non avevo la fisicità dei miei compagni di squadra, quindi non giocavo». Rivelazioni di Federico Chiesa che ha rilasciato questa mattina al Daily Telegraph nel giorno di Juventus–Chelsea. L’esterno bianconero ha anche parlato dell’arrivo alla Juventus e del difficile inizio di stagione.

LEGGI ANCHE >>> Ceferin esclude Agnelli | Clamorosa decisione della Uefa

Chiesa e la Juventus che non va

Federico Chiesa si è espresso sull’avvio shock in campionato dei bianconeri. «Non è agli standard della Juventus del passato. Dopo aver vinto gli Europei ci sarà più pressione su di me e sui miei compagni di squadra, ma è quello che vogliamo. Ecco perché ho deciso di venire qui. Le richieste sono più alte alla Juve, perché vogliamo vincere tutto e questa pressione è il prezzo da pagare». il suo trasferimento in bianconero ha fatto discutere. «Ero così felice l’anno scorso quando sono arrivato qui per la prima volta. So qual è la mentalità della Juventus. È stato fantastico e lo è ancora adesso. Si tratta di vincere, non c’è nient’altro».