Calciomercato Juventus, pressing sull’attaccante | C’è anche il Lipsia

0
131

Calciomercato Juventus, il pressing sull’attaccante è davvero forte. Secondo le ultime indiscrezioni ci sarebbe anche il Lipsia

Calciomercato Juventus
Commisso @Getty

Sì, è vero, gioca in Serie B. Ma è anche vero che attorno a Lorenzo Lucca, attaccante classe 2000 del Pisa che ha iniziato alla grandissima la stagione – e che s è preso una maglia da titolare nella Nazionale Under 21 – gli interessi cominciano a essere importanti. Non solo per la giovane età, ma anche per quello che sta dimostrando sotto il profilo tecnico: nonostante sia oltre due metri d’altezza, l’attaccante cresciuto nelle giovanili del Palermo con i piedi ci sa fare. E allora è normale che le big iniziano a farci un pensiero. Cercando di lavorare d’anticipo.

Il Pisa, che ne detiene il cartellino, gongola. Sognando il colpo grosso in uscita. Il direttore sportivo dei toscani è Chiellini, fratello di Giorgio, ed ex Juventus. I contatti con i bianconeri quindi sono quasi quotidiani. E non c’è dubbio che Cherubini, al momento, è in una posizione di vantaggio. Ma secondo quanto raccolto da calciomercato.it, ci sarebbero degli inserimenti importanti per il calciatore.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, Lukaku lo “manda via” | Occasione dal Chelsea

Calciomercato Juventus, c’è anche il Lipsia su Lucca

Lorenzo Lucca @Getty images

Il sito specializzato di calciomercato sottolinea come oltre alla Juve, al Milan e all’Inter, che hanno già fatto un sondaggio, ci sia anche l’interesse della Fiorentina – che lo valuta come dopo Vlahovic – ma soprattutto del Lipsia, che è alla ricerca di un attaccante. Il club tedesco si sarebbe avvicinato al Pisa, per cercare di capirne quali possono essere i dettagli di un’operazione che, in ogni caso, la prossima estate andrà in porto. Perché è sicuramente impensabile che Lucca, anche nella prossima stagione, continui a giocare con i nerazzurri.

La situazione quindi diventa assai complicata. Nonostante, come detto, Cherubini rimanga davanti a tutti. Ma il direttore juventino deve fare in fretta se vuole cercare di portare il calciatore a Torino senza far scatenare un’asta, perché la sensazione al momento è questa.