Calciomercato Juventus, irrompono le inglesi | Cherubini gelato

0
128

Calciomercato Juventus, pericolo british per la “Vecchia Signora”: Cherubini dovrà fronteggiare gli assalti della Premier League.

Dopo le due sconfitte consecutive patite in rapida successione contro Sassuolo ed Hellas Verona, l’exploit contro lo Zenit ha ridato un minimo di fiducia all’ambiente Juve con la squadra che, per volere di Allegri, è ancora in ritiro, per preparare al meglio la delicata sfida contro la lanciatissima Fiorentina di Vincenzo Italiano.

Cherubini ©Getty Images

Il match dello Stadium, però, sarà anche l’occasione per vedere all’opera quello che sarà uno dei protagonisti indiscussi delle prossime sessioni di calciomercato: ci stiamo riferendo, ovviamente, a Dusan Vlahovic, che ha deciso di non rinnovare il suo contratto con la Fiorentina in scadenza nel 2022, ed è per questo ambito dai top club europei. I gigliati, dal canto loro, sono stati lapidari: il serbo non si muove, a meno che non arrivi un’offerta da 80 milioni di euro. Soldi di cui la Juve ora come ora non disporre, a meno che non riesca a cedere qualche pedina considerata sacrificabile (Kulusevski e Mckennie su tutti). Ecco perché le sirene dalla Premier cominciano a suonare forte per il gioiello classe ‘2000 dei Viola.

Leggi anche –> Calciomercato Juventus, Tottenham all’assalto | Offerta in arrivo?

Calciomercato Juventus, Arsenal e Tottenham piombano su Vlahovic

Vlahovic @LaPresse

Stando a quanto riferito da “La Nazione“, una delle richieste fatte da Antonio Conte per rinforzare il suo Tottenham risponderebbe proprio al nome di Dusan Vlahovic, considerato il sostituto ideale di Harry Kane. Gli “Spurs”, non dimentichiamo, avevano già provato ad intavolare un dialogo proficuo con la Fiorentina, salvo poi vedersi rispedire al mittente un’offerta da 65 milioni di euro, dal momento che Commisso era convinto che alla fine sarebbe riuscito a trovare un accordo con il calciatore. Tuttavia, la Juve dovrà guardarsi anche dall’incombere dell’Arsenal: il ciclo di Aubameyang e Lacazette all’ombra dell’Emirates è finito, e i Gunners fiutano il colpo da 90.