ASL Napoli, la gara della Juventus è appesa a un filo: cosa sta succedendo

0
24

Ieri sera l’indiscrezione circa le valutazioni dell’Asl di Napoli se lasciare partire o meno la squadra per Torino. La Juventus vive un deja vu.

Allianz Stadium ©lapresse

Un vero e proprio deja vu. E’ segno che Juventus-Napoli debba sempre essere posta sub iudice e che fattori esterni debbano inserirsi tra il normale svolgimento del match e le polemiche. Ieri sera l’indiscrezione che l’asp partenopea stesse valutando se fare partire o meno la compagine azzurra per Torino. Stamattina dalla Gazzetta dello Sport la puntuale conferma ai timori della nottata.

LEGGI ANCHE: Juventus-Napoli, ultim’ora ufficiale | Un altro positivo tra gli azzurri

L’Asp di Napoli e il campionato barcolla

Spalletti ©lapresse

Nel pomeriggio di ieri è scattato l’allarme a Napoli, dove sono stati trovati altri positivi. Come noto si tratta del tecnico Spalletti, Mario Rui e Malcuit. In più un giocatore della Primavera e un altro membro del gruppo squadra. Il timore è che la lista si possa allungare ridestando i vecchi fantasmi del famoso Juve-Napoli rinviato nell’ottobre 2020 proprio per l’intervento delle Asl partenopee. Oggi nuovo giro di tamponi: sarà decisivo. Un discorso simile c’è al Torino, dove siamo a quota cinque calciatori contagiati: anche qui si attendono i test di oggi, nuove positività potrebbero provocare un intervento della Asl. Siamo a quota 87 contagiati in Serie A, solo la Lazio finora sta passando indenne in mezzo alla tempesta. Il campionato barcolla.