Milan-Juventus, l’effetto Serra c’è | Prestazione flop: Champions un miraggio

0
127

Milan-Juventus, prestazione flop della squadra di Allegri contro una squadra in difficoltà come quella di Pioli. Ma quel rigore…

Operazione sorpasso non riuscita. Ma nemmeno ci ha provato la Juventus contro il Milan. Che sembra come essere scesa in campo a San Siro alla ricerca appunto del pari. Zero a zero. Giusto. Perché di emozioni non ce ne sono state e perché se non fosse per il freddo i 5mila di San Siro si sarebbero anche addormentati. Il Milan ha tirato qualche volta in porta non impensierendo Szczesny. La squadra di Allegri mai ha centrato lo specchio. La domanda è: quanto serve una punta?

Allegri Milan-Juventus Dichiarazioni
Max Allegri ©️LaPresse

La risposta è logica. Tanto. Troppo. Perché i bianconeri non riescono mai a trovare la profondità e Morata gioca troppo basso. La squadra così non si alza, mai, ed è costretta a giocare sempre in orizzontale. Serve un centravanti, di livello e anche subito. Altrimenti la Champions rimarrà un miraggio. Quella di stasera sembrava l’occasione adatta per rientrare tra le prime quattro contro un Milan apparso in difficoltà sin da subito. Solamente Leao ha costretto De Sciglio a qualche corsa all’indietro. Niente di così preoccupante.

LEGGI ANCHE: Pagelle Milan-Juventus e voti: Rugani un leone, tre bocciature “top”

Milan-Juventus, effetto Serra..

Paulo Dybala ©️LaPresse

Bene. Poi potrebbe stare qui a parlare di un’altra partita se Di Bello avesse concesso un calcio di rigore apparso netto per un fallo di Messias ai danni di Morata a metà ripresa. Ma l’arbitro non è andato a controllare nemmeno al Var. Forse ha visto il contatto ed ha ritenuto giusto il suo intervento dopo un check. Ma il senso di avere la tecnologia e poi non sfruttarla qual è? Rimarremo sempre con questo dubbio. Sia in casi a favore che in casi contro. Inutile girarci intorno, bisogna intervenire anche sotto questo aspetto e andare a capire perché vengano concessi rigori come quello di oggi dato al Napoli e nemmeno controllati interventi come quello di stasera. Serve chiarezza anche in questo caso.

Ma Arthur non serve?

Calciomercato Juventus
Arthur ©️LaPresse

Ultima considerazione. Ma davvero a questa squadra non serve Arthur? Ok che è entrato a metà ripresa con squadre stanche e ha perso un pallone che poteva diventare pericoloso, ma la qualità che ha è fuori discussione. E mentalmente è è calato subito nella partita. Siamo davvero convinti che un giocatore del genere, magari in un centrocampo a tre con due mezz’ali pronte ad aiutalo, non possa servire? Noi siamo convinti dopo stasera – ma in generale anche per via delle ultime prestazioni – che possa dare il proprio contributo alla causa fino alla fine della stagione.