Calciomercato Juventus, restyling totale in mediana | Tre gioielli nel mirino

0
202

Calciomercato, l’annuncio del Corriere di Torino sui possibili colpi dei bianconeri in entrata.

Issatasi come regina della sessione invernale di calciomercato, la Juventus spera ora di recuperare quei punti che la separano dal piazzamento in Champions League. A cominciare dalla gara casalinga contro l’Hellas Verona, Vlahovic e compagni sono chiamati a dare continuità a quella striscia di risultati utili consecutivi che si protrae ormai da più di due mesi.

Nedved e Cherubini ©️LaPresse

Tuttavia, sebbene il mercato sia ormai alle porte, rumours ed indiscrezioni in merito a quello che potrebbero le future mosse della “Vecchia Signora” continuano a susseguirsi senza soluzione di continuità. Febbraio, infatti, è il mese dei rinnovi, ma anche terreno fertile per pianificare quei colpi estivi con i quali provare a fare centro. Rinforzata con l’arrivo di Denis Zakaria, il centrocampo potrebbe subire nuovi scossoni, a maggior ragione se si dovesse concretizzare la partenza di Adrien Rabiot, legato alla Vecchia Signora da un contratto in scadenza nel 2023.

Leggi anche –> Juventus, ansia Allegri | Volo cancellato e rientro last minute

Calciomercato Juventus, tre nomi per l’estate: rivoluzione a centrocampo

De Jong ©️Getty Images

A tal proposito, secondo quanto riportato da “Il Corriere di Torino” sarebbero tre i profili attenzionati da Cherubini per il centrocampo: si tratta di De Jong, Gravenberch e Tielemans. Dell’olandese del Barcellona si è parlato anche quest’inverno, ma alla fine la Vecchia Signora ha deciso di non affondare il colpo alla luce dell’esoso investimento fatto per Vlahovic: i catalani potrebbero aprire alla formula di un prestito oneroso con riscatto obbligatorio, anche se difficilmente decideranno di privarsene a cifre inferiori ai 50 milioni di euro. Gravenberch è un profilo che piace da tempo, e i discorsi con Raiola sottotraccia proseguono; da monitorare anche la pista che porta al belga del Leicester, valutato dalle Foxes non meno di 50 milioni di euro.