Umiliazione Juventus, club e panchina contro Bonucci: la verità sul nuovo caso

0
3009

Juventus, un caso che non ha trovato il gradimento di tutti. Tutto quello che è successo post partita di Champions.

Come riporta ‘Tancredi Palmieri’ sul suo profilo Twitter, nessuno in società e panchina Juventus avrebbe gradito l’iniziativa presa da capitan Bonucci, che dopo la sconfitta contro il Benfica in Champions League, avrebbe chiesto alla squadra di andare sotto la curva a prendere i fischi dei tifosi.

Juventus
Leonardo Bonucci ©️LaPresse

Queste le parole di Palmieri su Twitter: “Nessuno in società e panchina Juventus ha gradito l’iniziativa presa da Bonucci dopo la sconfitta contro il Benfica, costringere la squadra all’umiliazione di andare a prendersi i fischi della curva. Anche così si spiega la panchina contro il Monza, riportarlo nei ranghi”.

Bonucci e il caso dei fischi | “Nessuno ha gradito”

calciomercato juventus
Bonucci ©LaPresse

Un iniziativa non gradita, che stando alle parole di Palmieri, gli avrebbe garantito quindi – poi – la panchina contro il Monza. Certamente non un momento sereno in casa bianconera dopo le varie sconfitte e i risultati certamente negativi sia in campionato ma soprattutto in Champions League.

Laddove, appunto, la camminata verso la qualificazione agli ottavi di finale non è del tutto compromessa ma complicata. Certamente adesso i ragazzi vogliono rispondere sul campo riportando il buonumore nella società dopo questo inizio stagione decisamente inaspettato. C’è bisogno di risultati così come del recupero di alcuni uomini chiave come lo sono, appunto, Chiesa e Pogba ancora ai box ma già leader del presente. Si attende un rientro dei due ragazzi per avere, finalmente, la squadra al completo. Ma nelle prossime partite la Juventus non può più appellarsi a nessun alibi e cercare a tutti i costi la vittoria.