Triennale e Premier League beffata: la Juventus ha messo la freccia

0
3197

Triennale e Premier League beffata: la Juventus continua i contatti nonostante la folta concorrenza. Ecco la strategia di Cherubini

Non si ferma mai il calciomercato, nemmeno nel momento in cui, praticamente, non si possono fare operazione. Ma come abbiamo visto nel corso degli anni è fondamentale per i vari club riuscire a muoversi d’anticipo, cercando di battere la concorrenza. E poi, con tutti i parametri zero che ci sono in circolazione, è opportuno annusare l’aria che tira e i possibili colpi per la prossima stagione. Insomma, Cherubini è sempre a lavoro e pensa a quelli che potrebbero essere gli innesti per la prossima stagione, soprattutto guardando al pacchetto arretrato.

Triennale e Premier League beffata: la Juventus ha messo la freccia
©LaPresse

Proprio in difesa, la Juve, sembrerebbe abbia in mente una vera e propria rivoluzione, con Cuadrado e Alex Sandro ai saluti e con Bonucci, Rugani e forse anche Gatti che potrebbero seguire le orme dei primi due nonostante per loro non ci sia nessun contratto in scadenza. Si ripartirà sicuramente da Bremer dietro. E pure da Danilo, ovviamente. Ma qualcuno, per ovvi motivi, dovrà arrivare. E il nome è bello caldo da un poco di tempo, nonostante l’attuale club, il Benfica, abbia messo sul piatto un’offerta importante per il rinnovo.

Triennale e Premier League beffata, la proposta a Grimaldo

Triennale e Premier League beffata: la Juventus ha messo la freccia
Grimaldo contrasta Di Maria ©LaPresse

Il profilo di Grimaldo, difensore del Benfica in scadenza, piace dalle parti della Continassa. Il difensore è accerchiato anche dalle squadre di Premier League – e qualche altro club potrebbe pure spuntare – e allora Cherubini secondo le informazioni riportate dal giornalista Galetti, avrebbe messo sul piatto un ricco triennale per strappare il difensore alla concorrenza delle big d’Oltremanica.

Una proposta importante che potrebbe colpire nel segno, anche se ovviamente una decisione il difensore la prenderà nel 2023. A meno che non decida che sia arrivato il momento di accettare la proposta bianconera. Allettante e stimolante, di sicuro. E con la possibilità anche di avere Conte come allenatore.