Del Piero e Marotta alla Juventus: Elkann lo ha comunicato

0
95

Calciomercato Juventus, la nuova situazione societaria potrebbe, clamorosamente, avere una svolta: due volti storici per la Vecchia Signora.

Dal quotidiano ‘La Gazzetta dello Sport’ si parla del futuro societario dei bianconeri. Il nuovo Cda sta già prendendo forma e avrà stesura definitivamente nel prossimo campionato. Tanti nomi fatti, alcuni storici, che adesso potrebbero avere delle chance.

Calciomercato Juventus, ‘scippo’ Scudetto all’Inter: ha già risposto
Giuseppe Marotta, CEO dell’Inter @LaPresse

Secondo, infatti, il quotidiano sportivo, anche il profilo di Scanavino prende sempre più quota in orbita bianconero, e per ‘La Gazzetta dello Sport’, il suddetto, potrebbe entrare nel nuovo CdA bianconero e, per il momento, gli saranno affidati ‘pieni poteri’.

Calciomercato Juventus, il nuovo Cda prende forma

Del Piero @Lapresse

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, a ricoprire anche il ruolo di amministratore delegato potrebbe essere proprio Scavino, a cui era già stato accostato l’ex Giuseppe Marotta che per la Juventus ha rappresentato un tassello importante nelle recente storia dei novi scudetti, con acquisti, ancora, oggi ricordati in positivo nell’ambiente, come il giovane Paul Pogba a parametro zero proprio dal Manchester United e poi rivenduto proprio alla squadra inglese ad una cifra di 100 milioni.

Da ‘Tuttosport’, invece, arriverebbero altre conferme. Secondo, infatti, il quotidiano, almeno per il momento, non è in programma né il ritorno di Alessandro Del Piero, né quello dell’attuale amministratore delegato dell’Inter. Ad oggi, la Juventus pensa solo a difendersi, con la parte sportiva affidata a Cherubini e Allegri. E questi nomi, almeno per il momento rimangono solo suggestioni. Tra pochi giorni il campionato prenderà il suo nuovo normale corso. La Juventus è in una posizione della classifica dove è costretta ad inseguire la capolista Napoli. Una sfida a tutti gli effetti che potrebbe, comunque, tentare i bianconeri nella corsa scudetto e nel cammino in Europa League, oltre la Coppa Italia altro obiettivo sempre vivo nei piani dirigenziali.