Calciomercato Juventus, poker di indizi che fanno una prova: ritorna Conte

0
49

Antonio Conte rischia l’esonero: 4 opzioni per il Tottenham e possibile ritorno alla Juventus per l’allenatore pugliese

La dolorosa sconfitta del Tottenham per 2-0 nel derby di Londra contro l’Arsenal ha messo in discussione la posizione di Antonio Conte che adesso non è più così saldo sulla panchina degli Spurs.

Antonio Conte
Antonio Conte ©LaPresse

La società londinese sta valutando diverse possibili alternative per sostituire l’ex allenatore di Juventus, Chelsea e Inter. Express Sport cita ben 4 allenatori che potrebbero prendere il posto dell’allenatore italiano sulla panchina del Tottenham. Il primo è Mauricio Pochettino, amato dai tifosi per gli straordinari traguardi raggiunti durante i suoi anni agli Spurs. Una decisione che sicuramente avrebbe il consenso popolare. Il secondo nome è quello di Thomas Tuchel, reduce dall’ultima esperienza finita male col Chelsea. Stuzzica anche il nome di Joachim Low, storico trionfatore con la Germania al Mondiale 2014.

Calciomercato Juventus, 4 nomi per il dopo Conte: può tornare in bianconero

L’ultimo nome valutato dal Tottenham sarebbe quello di Luis Enrique, separatosi dalla Spagna dopo l’ultima recente disfatta al Mondiale in Qatar e attualmente senza squadra.

Conte
Antonio Conte ©LaPresse

Il fatto che il club londinese stia valutando ben 4 allenatori di questo calibro lascia intendere che il futuro di Antonio Conte potrebbe essere lontano da Londra. Non è ancora certo se l’addio tra le parti arriverà a fine stagione o nelle prossime settimane ma questo apre un nuovo scenario sia per Conte che per i bianconeri. Ecco perché torna a farsi viva la possibilità di rivedere l’allenatore pugliese sulla panchina della Juventus, magari dalla prossima stagione al posto di Massimiliano Allegri. Al momento non c’è nulla di concreto e si tratta piuttosto di suggestioni. Certo è che l’allarme esonero da parte del Tottenham apre, inevitabilmente, a un possibile ritorno di Conte in Serie A dove due anni fa ha conquistato lo scudetto con l’Inter.