Risoluzione con buonuscita, Allegri lascia così la Juventus

0
883

Calciomercato Juventus, l’indiscrezione potrebbe confermare il possibile addio del mister con buonuscita: i dettagli.

Dal quotidiano ‘Messaggero’ si parla del presente ma soprattutto del futuro della Juventus. Secondo l’ultima ricostruzione, adesso, il presente potrebbe già vedere improvvisamente dei cambiamenti drastici, iniziando proprio dal tecnico in panchina.

Allegri @Lapresse

Secondo ‘Il Messaggero’, infatti, il futuro di Massimiliano Allegri, sicuro di rimanere sulla panchina della Juventus fino a giungo, qualora, appunto, la sentenza dei quindici punti dovesse non avere ulteriori novità, vedrebbe molto probabilmente la Juventus fuori dall’Europa e, quindi, decisamente rivoluzionata. Una conseguenza che vedrebbe, quindi, un cambio netto in dirigenza.

Calciomercato Juventus, Allegri via con la buonuscita | Il “verdetto”

Juventus: "Il presidente Ferrero parlerà alla squadra". L'annuncio di Allegri
Allegri ©LaPresse

Secondo, infatti, la ricostruzione del quotidiano, il tecnico Massimiliano Allegri potrebbe lasciare così la Juventus a giungo con tanto di buonuscita per risolvere il suo contratto che lo vede come prossimo tecnico bianconero fino al 2025. In questa eventualità si vedrebbe un tecnico diverso, capace di rilanciare la società in tutto. Conte, in questo senso, sarebbe il profilo ideale ma c’è quel contratto decisamente corposo insostenibile per le casse della Juventus.

15 milioni, per il momento, sembrano davvero fuori portata per le casse della Vecchia Signora ma in caso di ridimensionamento, a quel punto, Antonio Conte potrebbe essere veramente il profilo adatto per appartenenza ma soprattutto per volontà di ripartire con un nuovo progetto, com’era già successo negli anni di successi. Adesso la Juventus, però, deve pensare al presente. Macinare comunque punti sperando che qualcosa cambi post penalizzazione. Tempi difficile ma che uniscono ancora di più l’ambiente, facendolo diventare più compatto e con uno spirito d’appartenenza raro. Staremo, quindi, a vedere come si evolverà la situazione. In attesa di una soluzione definitiva che possa rilanciare, ancora una volta, un nuovo ciclo vincente per la Juventus.