Nantes-Juventus, Allegri svela il motivo dell’assenza di Chiesa e rilancia: “Domani è una finale”

0
343

Nantes-Juventus, Massimiliano Allegri sta parlando proprio adesso in conferenza stampa. Ecco le parole del tecnico bianconero

Il match è da dentro o fuori. Una finale. Anche se quelle la Juve purtroppo nella sua storia non le ha vinte tutte. E poi ci sono anche le parole dell’allenatore del Nantes, che ha detto che se la Juventus non vincesse domani sera sarebbe ridicola. Insomma, gli ingredienti per una partita tesa ci sono tutti. E Allegri proprio in questo momento sta parlando in conferenza stampa.

Nantes-Juventus
Massimiliano Allegri – Juvelive.it

La prima domanda è stata su Chiesa, che non ci sarà: “Quando stai fermo dieci mesi è normale che ci possano essere certi acciacchi. Purtroppo non ci sarà”. Il numero 7 della Juventus ha avuto un affaticamento muscolare e non è stato convocato.

“Non dipende solo da Di Maria e Paredes. Tutta la squadra deve giocare una gara giusta come aspetto tecnico e come approccio, non dovremo concedere quel che abbiamo concesso a loro all’andata”. Ha detto ancora il tecnico della Juve, che poi ha anche commentato le parole dell’allenatore del Nantes.

“Dobbiamo passare il primo turno di qualificazione visto che negli ultimi tre anni siamo usciti agli ottavi in Champions. Per le percentuali dico che domani è una finale, una gara unica”.

Senza Chiesa ovviamente la Juventus non giocherà con i tre davanti e allora sulla prima linea ci saranno sicuramente Di Maria e Vlahovic. Per il solito 3-5-2.

“La Juventus ha ottimi giocatori. Il Nantes ha Blas che è bravo, è mancino, poi rientreranno anche gli attaccanti. Non sarà semplice, vincere in trasferta perché in Europa è difficile”.

“Cercherò di gestire Cuadrado e De Sciglio durante la partita” ha pure confermato Allegri. “E dobbiamo essere bravi a far scivolare l’inizio della gara”