Juventus-Inter, dal recupero di Chiesa a quello di Pogba: Allegri dà i numeri

0
165

Alla vigilia del match di Coppa Italia contro l’Inter ha parlato mister Massimiliano Allegri, ecco cosa ha detto ai giornalisti.

Domani si disputerà un match cruciale per la stagione, la sfida casalinga contro l’Inter rappresenta molto e anche una grande e importante avanzata verso quella Coppa dichiaratamente obiettivo stagionale. Allegri lo sa e non vuole perdere occasione di disputare una partita perfetta.

Allegri @Lapresse

Non sarà semplice visto il calibro dell’avversaria ma mai come in questo momento i ragazzi sono propensi a fare la differenza, anche visti i tanti risultati positivi stagionali nonostante le faccende extra campo e la penalizzazione di -15 punti. Allegri ha riposto così alle domande dei giornalisti:

Che approccio domani? Domani competizione diversa, sempre un derby d’Italia. Bisogna creare presupposti per passare il turno contro una squadra forte. Dobbiamo rimanere concentrati. Gli elogi, oggi, non possono fare bene. Dobbiamo guardare la realtà: giocare e pensare al campo con attenzione.

Chiesa domani? Chiesa a disposizione domani, ha un po’ di infiammazione ma sta meglio. Domani sarà in panchina.

Coppia d’attacco? Domani saranno tutti a disposizione.

Difesa? Alex Sandro sta bene però credo che difficilmente sarà della partita. Rugani sta bene, quindi ne abbiamo cinque. Bonucci sta recuperando, da mercoledì, sarà a disposizione con la squadra come Pogba.

Inzaghi specializzato nelle Coppe? Dobbiamo fare una buona partita. Simone sta facendo un ottima lavoro con l’Inter, la Lazio dopo la Juve è quella che ha vinto più trofei (credo). I risultati sono evidenti, l’Inter è una squadra forte e domenica ha fatto una bella partita, al di là del risultato. Per noi sarà molto più complicata della partita di Milano.

Colpo del ko domani? Non ci sono ko. Domani è un’altra competizione, la Coppa Italia. Il pericolo arriva da noi, dobbiamo rimanere sereni, tranquilli e arrivare pronti domani sera per affrontare una squadra molto forte.

Partita condizionata domani? Non è che gli episodi incidano. Ci sono sempre episodi in grandi sfide e anche in partita come Juventus e Inter. Tutte le grandi partite ne hanno, domani l’arbitro Massa che è un ottimo arbitro, sarà in grado di gestire la partita come nelle partite precedenti.