Colpaccio a stelle e strisce: la Juventus cala il primo asso estivo

0
211

Calciomercato Juventus, i bianconeri pronti al primo colpaccio a stelle e strisce: l’esubero come primo obiettivo per la prossima stagione

Sì, è vero, la situazione in casa Juventus non è delle migliori e più passa il tempo e più la sensazione di una possibile esclusione dalle Coppe diventa quasi una certezza. Purtroppo. Ma se qualcuno, per ovvi motivi, qualora questo succedesse davvero lascerà il bianconero – e uno dei maggiori indiziati è Vlahovic – qualcuno, per altrettanti motivi dovrà arrivare.

Colpaccio a stelle e strisce: la Juventus cala il primo asso estivo
Allegri, tecnico della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

E, di nomi, ne sono circolati già parecchi. Troppi forse in questo momento, visto che i pensieri bianconeri sono tutti verso la semifinale di Europa League di giovedì prossimo contro il Siviglia in trasferta. Sarà lì, probabilmente, che si decideranno le sorti della stagione bianconera, visto che arrivare in fondo alla manifestazione, e magari vincerla, potrebbe aprire le porte di una qualificazione alla prossima Champions League. E questo cambierebbe tutti gli scenari che ci sono fino al momento.

Calciomercato Juventus, obiettivo Pulisic

Tornando alle notizie di mercato: secondo fichajes.net la Juve, un altro obiettivo, l’avrebbe messo nel mirino. E il nome è quello di Pulisic, esterno americano che ormai da quelle parti è diventato un esubero. Il giocatore offensivo lascerà alla fine della stagione il club londinese e così come spiegato in diverse occasioni anche da queste colonne, è nel mirino della società piemontese.

Colpaccio a stelle e strisce: la Juventus cala il primo asso estivo
Pulisic, obiettivo concreto della Juventus (Lapresse) – Juvelive.it

Ora, in quel club, non è il solo che potrebbe fare al caso della Vecchia Signora. Un altro elemento accostato ai bianconeri e che potrebbe tornare in Serie A è Koulibaly: il difensore è un altro che dopo i molteplici innesti di questa stagione ha trovato poco spazio nella seconda parte del campionato. Ma anche le prestazioni, in generale, non hanno mai convinto. E quindi si potrebbe creare un’occasione da prendere al volo.