Faccia a faccia con i tifosi: interviene la procura FIGC

0
488

Il faccia a faccia avvenuto ieri, adesso, ha permesso l’intervento della FIGC sul caso che ha fatto rumore: i dettagli.

La situazione avvenuta ieri a Milano, dove i tifosi rossoneri si sarebbero ‘confrontati’ direttamente con la squadra, ha permesso l’intervento della FIGC.

Juventus demolita da Chiné: “Penalizzazione superiore ai 15 punti”
– Juvelive.it (Ansa)

Così, infatti, scrivono dall’Ansa’ sulla questione: “il faccia a faccia dei calciatori del Milan e dell’allenatore Pioli con i tifosi rossoneri dopo la sconfitta di ieri contro lo Spezia è al vaglio della Procura della Federcalcio. Occorre verificare se l’arringa tenuta da un capo ultras della Curva Sud sia stata in realtà una minaccia o un semplice incitamento in vista del ritorno della semifinale di Champions League”.

I tifosi del Milan intervengono direttamente: la FIGC si occupa direttamente del caso

Pioli Milan calciomercato
Stefano Pioli ©LaPresse

Così, infatti, comunicano proprio dall’Ansa, in merito all’intervento diretto della FIGC. “Il Codice di Giustizia Sportiva della Figc, infatti, contiene una norma che vieta le così dette `gogne pubbliche´ a cui i calciatori si sottopongono per compiacere le frange più estreme
delle varie tifoserie“.

Adesso, dunque, dopo la sconfitta di ieri sera della squadra rossonera, questo faccia a faccia è sotto verifica da parte della FIGC. Non ci resta che attendere ulteriori novità su un caso, decisamente, spinoso.