Divorzio lampo, si libera per la Juventus: l’erede di Allegri ha già un nome

0
251

Divorzio lampo, dopo solo un anno: si vuole liberare per la Juventus. Ecco deciso l’erede di Allegri che ha un nome. Non solo Nagelsmann

La Juventus si starebbe muovendo per trovare un sostituto di Allegri. Ma prima, la società bianconera, starebbe anche cercando di trovare un accordo con il tecnico per un addio. Queste sono le notizie di questa mattina che girano attorno alla Vecchia Signora, notizie che stiamo cercando di darvi in maniera veloce.

Divorzio lampo, si libera per la Juventus: l’erede di Allegri ha già un nome
Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Che Allegri vada via dalla Juve al momento sembra essere più di una semplice suggestione di mercato. La legnata contro il Siviglia ha rotto gli equilibri e ha praticamente – dopo il meno dieci in classifica – fatto chiudere in anticipo la stagione. Sì, ci sono due partite di campionato ancora da giocare ma ci sono zero possibilità che la Juve possa andare nelle coppe europee. Sì, perché in ogni caso dovrebbe arrivare un’altra penalizzazione per il secondo processo, quello della manovra stipendi. Insomma, una stagione che ormai non ha nulla da dire. E in casa bianconera si pensa alla prossima, a quella che dovrebbe essere, anzi che deve essere, del riscatto.

Divorzio lampo col Marsiglia, Tudor vuole la Juventus

Il riscatto con un nuovo allenatore in panchina a quanto pare. Un riscatto con Igor Tudor in panchina secondo quelle che sono le informazioni riportate da Sportitalia.

Divorzio lampo, si libera per la Juventus: l’erede di Allegri ha già un nome
Tudor (Lapresse) – Juvelive.it

“Il croato ha già deciso il proprio destino. Le possibilità di una permanenza a Marsiglia sono molto ridotte, e Tudor potrebbe dunque essere uno dei nomi più caldi per il domino panchine dell’estate che incombe”. Questo si legge sul sito diretto da Criscitiello, che quindi al di là delle dichiarazioni del croato che ha accennato ad un incontro col Marsiglia per un proseguimento insieme, sarebbe ben contento di ascoltare le proposte che gli potrebbero arrivare da qui alla fine della stagione. E una potrebbe essere proprio quella bianconera.