Futuro alla Juventus, ‘soffiata’ ufficiale: Allegri ha detto basta

0
212

Calciomercato Juventus, Aldo Spinelli ha parlato di Max Allegri, dando importanti novità per quanto concerne il futuro.

Allegri deciso a dire stop. Come comunica, infatti, ‘Aldo Spinelli’ direttamente da ‘Tuttosport’, il mister, adesso, sembra ormai deciso nel suo proseguo del futuro e non vuole più sentire nulla.

Allegri @Lapresse

Una volta si diceva, soprattutto in ambito televisivo, stop alle telefonate e Allegri, in questo caso, dice stop alle offerte. La sua volontà è cristallina, vuole rimanere alla Juventus e progetta già il presente ma soprattutto il futuro. Si è parlato di giovani.

Juventus, senti Spinelli, futuro Allegri: “Non vuole sentire altre offerte”

Juventus, patto di ferro con Elkann: Allegri via gratis
Massimiliano Allegri (Lapresse) – Juvelive.it

Allegri saldo sulla panchina della Juventus e stando alla soffiata, vorrebbe continuare con i giovani. Così, infatti, ha parlato Spinelli a tal proposito, direttamente al quotidiano sportivo ‘Tuttosport’: “Ho incontrato Allegri, non vuole sentire altre offerte. Parla sempre dei giovani, ne vuole 5 in prima squadra“.

Allegri saldo sulla panchina bianconera e progetta il nuovo ciclo bianconero, formato dai giovani che sono proprio il focus del presente ma soprattutto del futuro. Già nella precedente stagione abbiamo avuto dimostrazione del loro, fondamentale, contributo. Diversi integrati in prima squadra e adesso l’obiettivo, si legge dall’indiscrezione, sarebbe, addirittura, di averne 5 proprio come potenziali titolari. Conferme importanti che certificano anche idee chiare. Con un buon assetto tattico, la Juventus, potrebbe ritornare regina del mercato ma soprattutto del campionato. Senza Europa che conta, l’obiettivo è la vittoria dello scudetto. Non sarà semplice contrastare le avversarie ai vertici ma già in un’annata difficile come la scorsa, i bianconeri, alla fine, sono riusciti a macinare punti importanti e in questa stagione non vogliono più sbagliare. Vincere non è importante, è l’unica cosa che conta e lo sarà, di nuovo, per la Juventus 2.0 progettata dalla società, dal nuovo direttore sportivo Giuntoli e dal tecnico Max Allegri.