La doppia cessione spariglia le carte, bomba DAZN: “Osimhen alla Juve”

0
4274

Bomba da DAZN, adesso cambia tutto. Ecco cosa è stato detto in trasmissione, si è parlato del bomber del Napoli: i dettagli.

Nell’ambito della trasmissione “Tutti Bravi dal Divano” su DAZN, Alessandro Matri, ex calciatore diventato opinionista, ha espresso alcune interessanti considerazioni riguardo al possibile trasferimento di Victor Osimhen alla Juventus. Le sue parole, pronunciate ai microfoni di ‘DAZN’, hanno acceso la curiosità e l’interesse dei tifosi e degli appassionati di calcio.

Osimhen 20230912 - Juvelive.it
Osimhen (Lapresse) – Juvelive.it

Matri ha iniziato la sua analisi valutando la potenziale destinazione di Osimhen, affermando di non escludere la Juventus come possibile nuova casa per il talentuoso attaccante. In particolare, ha sottolineato che se Dusan Vlahovic, attuale attaccante della Juventus, riuscisse a realizzare una stagione con almeno 20 gol, il suo valore di mercato potrebbe raggiungere cifre considerevoli, aprendo la strada a una possibile cessione per un importo elevato, intorno ai 70 milioni di euro.

Osimhen alla Juventus: sarà lui l’erede di Vlahovic

Matri ha evidenziato che la Juventus è abituata a gestire movimenti di mercato simili, richiamando l’esempio di Gonzalo Higuain, il cui arrivo fu un investimento significativo per la Vecchia Signora. Inoltre, ha sottolineato che la Juventus in questa stagione non ha effettuato spese importanti sul mercato, ma in caso di qualificazione alla Champions League, avrebbe a disposizione una risorsa economica aggiuntiva. Il noto opinionista ha ipotizzato che, vendendo alcuni dei pezzi migliori e combinando le risorse a disposizione, la Juventus potrebbe arrivare a una cifra sufficiente per garantirsi l’acquisto di Victor Osimhen. Matri ha suggerito che questo tipo di strategia non sarebbe una spesa insostenibile, considerando la storia della Juventus nel gestire tali operazioni finanziarie.

Infine, Alessandro Matri ha aggiunto una prospettiva interessante, osservando che non si aspetterebbe di vedere Osimhen giocare all’estero. Questo commento apre ulteriori riflessioni sulle possibili dinamiche di mercato e sulle preferenze del giocatore nigeriano.