Calciomercato Juventus, accordo da 4 milioni a stagione: può firmare oggi

0
29

Il destino ormai sembra deciso, come la firma imminente. Ecco cosa può succedere nel suo futuro: i dettagli.

Il destino di Felipe Anderson, esterno offensivo della Lazio, è al centro dell’attenzione del calcio italiano mentre il suo contratto si avvia alla scadenza a giugno. Con diverse prospettive sul tavolo, la sua permanenza a Roma potrebbe essere in bilico, considerando le trattative in corso e le opzioni disponibili.

Sedotto e abbandonato dalla Juventus: accordo raggiunto, vola in Ligue 1
Manna e Giuntoli (Lapresse) – Ilveggente.it

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha delineato la sua proposta per il rinnovo di Felipe Anderson con un contratto quadriennale, estendendo così il legame fino al 2028. La proposta prevede un compenso di 3 milioni di euro, con la possibilità di raggiungere i 3,5 milioni attraverso bonus accessibili. Tuttavia, sembra che le parti non siano ancora giunte a un accordo definitivo, e Lotito sembra irremovibile sulla sua offerta.

La Lazio tenta il rinnovo per Felipe Anderson ma lui vede solo bianconero

D’altra parte, c’è un’altra interessante prospettiva che si prospetta per il talentuoso brasiliano. Fin dai primi giorni di novembre, circolano voci riguardo a un accordo già raggiunto tra Felipe Anderson e la Juventus. L’intesa, che prevede un contratto da 4 milioni di euro con l’aggiunta di commissioni, sembra essere stata ben accolta dal giocatore, aprendo la porta a un possibile trasferimento alla Vecchia Signora.

Il contratto di Felipe Anderson con la Lazio giunge a scadenza a giugno, il che significa che, senza un rinnovo, il giocatore sarà libero di firmare con qualsiasi altro club. La Juventus emerge quindi come una destinazione potenziale, e secondo quanto riferito dal ‘Messaggero’, il brasiliano potrebbe già avere un accordo informale con i bianconeri. Il futuro del brasiliano si presenta quindi incerto, con l’opzione di rinnovo ancora sulla tavola, ma con la Juventus che sembra essere una solida alternativa. L’esterno offensivo, con il suo stile di gioco distintivo, potrebbe aggiungere valore a qualsiasi squadra che decida di accoglierlo.