Thiago Motta alla Juventus, ha già cantato: il podio è una sentenza

0
172

Testa a testa per il dopo Allegri sulla panchina della Juventus: il duello secondo i bookmaker Sisal

I bookmaker si stanno già scatenando in relazione al prossimo allenatore della Juventus. Le voci sul possibile addio di Allegri a fine stagione si fanno sempre più fitte, se pur il suo contratto sia in vigore fino a giugno 2025.

Motta o Conte per il dopo Allegri: il duello secondo i bookmaker
Massimiliano Allegri (La Presse Foto) -juvelive

Alla fine anche questa volta dipenderà dalla volontà dell’allenatore livornese che dovrà decidere se rispettare il suo contratto o se accordarsi con il club per un addio anticipato. Intanto i bookmakers stanno ipotizzando l’eventuale sostituto e il nome più quotato resta quello di Thiago Motta, allenatore rivelazione della Serie A per i risultati che sta ottenendo col Bologna. Più di tutti gli altri allenatori emergenti, Motta sta riuscendo a imprimere un’idea di calcio moderno ed efficace, fatto di pressione alta, velocità e trame di gioco collaudate.

Juventus, Thiago Motta primo per i bookmakers Sisal: segue Conte al secondo posto

I risultati dei rossoblù sono lo specchio delle idee di Thiago che ha contribuito in maniera sostanziale alla crescita dei suoi calciatori.

Testa a testa per il dopo Allegri sulla panchina della Juventus: Motta o Allegri
Thiago Motta (Lapresse) – Juvelive.it

Da Zirkzee a Ferguson, da Orsolini a Calafiori e non solo. Un calcio moderno che probabilmente va in antitesi con quello pragmatico e poco estetico di Allegri. Secondo le quote Sisal l’avvento di Thiago Motta alla Juventus nella prossima stagione è a 2.00. Per la Juve si tratterebbe di un radicale cambio di filosofia e proposta di gioco e anche le scelte sul mercato a quel punto cambierebbero.

Testa a testa per il dopo Allegri sulla panchina della Juventus: Conte o Motta
Conte – Juvelive.it (Lapresse)

Sisal mette come secondo candidato Antonio Conte, quotato a 9.00. Appena dietro c’è De Zerbi, a quota 12, così come Igor Tudor che ha già fatto il secondo durante la gestione Pirlo. A 12.00 anche Palladino. Più distanti Montero, Farioli, Mancini e Italiano. Ad oggi, però, Allegri non sembra intenzionato a lasciare il suo posto. Non resta che aspettare il termine della stagione per scoprire se, anche in base ai risultati ottenuti dai bianconeri, deciderà di proseguire alla guida della Juve e quindi rispettare fino in fondo il suo contratto.

Lo scenario, per quanto ancora suggestivo, potrebbe prendere quota nel corso delle prossime settimane. I betting analyst di Sisal, del resto, avevano già caldeggiato la possibile vittoria di Angelino Mango all’ultimo Sanremo, con Geolier ed Annalisa a completare il podio. Che si possano ripetere anche con le quote relative alla panchina della Juve? Ai posteri l’ardua sentenza.