Dal Milan alla Juventus, l’agente di Thiago Motta allo scoperto: “Difficile rifiutare”

0
245

Calciomercato Juventus, adesso il futuro di Thiago Motta, tecnico del sorprendente Bologna, potrebbe essere più chiaro: i dettagli.

Come riportato da ‘Nicolò Schira’, Thiago Motta, ex calciatore di successo e ora tecnico del Bologna, ha suscitato l’interesse dei media con le sue recenti dichiarazioni riguardo al suo futuro e al rapporto con Zlatan Ibrahimovic.

Thiago Motta resta in Serie A ma non va alla Juve: contatto top secret
Motta – Juvelive.it (Lapresse)

In un’intervista rilasciata da Daniele Canovi, avvocato del tecnico Motta, ha aperto le porte a possibili destinazioni in club prestigiosi come il PSG, la Juventus o il Milan.

Thiago Motta: c’è anche il Milan nel suo futuro?

Thiago Motta, parla l'agente
Thiago Motta (Foto LaPresse) juvelive.it

Parlando dei potenziali scenari futuri, l’avvocato Canovi ha affermato che tutti e tre i club menzionati sono grandi e rappresentano sfide allettanti per qualsiasi allenatore. Ha sottolineato che se dovesse arrivare una chiamata da uno di questi club, “Sarebbe difficile rifiutare un’opportunità così importante e stimolante per la sua carriera”.

Tuttavia, si è anche sottolineato il rapporto con Zlatan Ibrahimovic, evidenziando la forte amicizia e stima reciproca che si è sviluppata tra di loro durante il loro periodo al Paris Saint-Germain. Ha sottolineato che al PSG sono diventati “veri amici” e che c’è una grande somiglianza tra loro, non solo sul campo ma anche fuori. Le parole di Canovi hanno alimentato speculazioni sul suo futuro nel mondo del calcio, con molti che si chiedono se Motta avrà la possibilità di allenare uno dei club di alto livello menzionati. Allo stesso tempo, la sua relazione con Ibrahimovic ha aggiunto un elemento intrigante alla sua storia, mostrando l’importanza dei legami personali nel mondo del calcio professionistico. Resta da vedere, dunque, quale sarà la prossima mossa di Thiago Motta e se accetterà una sfida in uno dei grandi club europei. Nel frattempo, il suo rapporto con Ibrahimovic potrebbe essere un elemento di spicco per la preferenza rossonera.