Chiesa al Milan, sentenza Allegri: fiato sospeso Juventus 

0
62

Federico Chiesa in orbita Milan: decisivo Massimiliano Allegri, la Juventus trema 

Il futuro di Massimiliano Allegri determinerà in casa Juventus anche quello di molti giocatori, in un senso o nell’altro.

Federico Chiesa: sondaggio del Milan
Federico Chiesa LaPresse

Ormai sono chiare le gerarchie dell’allenatore bianconero e di conseguenza, qualora dovesse essere ancora lui l’anno prossimo l’allenatore della Juventus, giocatori come Moise Kean, Filip Kostic sarebbero destinati ad andare via. In realtà, però, una delle situazioni più ambigue è quella relativa al futuro di Federico Chiesa. L’attaccante azzurro ha un contratto in scadenza a giugno 2025 ma di rinnovo ancora non si vede neanche l’ombra. I discorsi relativi al prolungamento di contratto sono fermi da diversi mesi, tanto che l’ultimo incontro risale addirittura a fine ottobre. I numerosi infortuni hanno portato la società a non considerarlo più come una priorità assoluta, se pur quando scende in campo risulta sempre uno dei più frizzanti in casa Juve.

Juventus, anche il Milan sonda il terreno per Chiesa: decisivo il futuro di Allegri

Secondo quanto riportato da calciomercato.it, Federico Chiesa avrebbe deciso di congelare i discorsi sul rinnovo, almeno per ora.

Federico Chiesa in orbita Milan
Chiesa vs Kalulu LaPresse

Il figlio d’arte vuole capire le intenzioni del club per il futuro, che tipo di progetto ha intenzione di intraprendere e soprattutto che ruolo avrebbe all’interno della Juventus. Inoltre l’ago della bilancia è anche la figura dell’allenatore che potrebbe essere Allegri così come un nuovo profilo. Per quanto la Vecchia Signora consideri molto importante Chiesa, alla luce dei numerosi infortuni e ricadute, non lo ritiene più incedibile. Da mesi l’ex Fiorentina ha estimatori in Premier League ma nelle ultime settimane anche il Milan ha sondato il terreno per Chiesa.

Il futuro di Allegri sarà determinante per quello di Chiesa. L’incontro decisivo tra gli agenti del giocatore e la dirigenza bianconero potrebbe avvenire prima dell’estate, quando la Juventus deciderà concretamente che direzione prendere sull’attaccante della nazionale. Naturalmente il club bianconero è restio a cedere uno dei suoi calciatori migliori a una diretta rivale come il Milan, ma in caso di offerta irrinunciabile sarà costretto a valutarla.