La Juventus si è convinta: via Allegri, nuovo allenatore e mercato stravolto

0
110

La Juventus ha deciso: Giuntoli guida la rivoluzione, Allegri lascia Torino e il mercato si ribalta

Dopo una fase di calma apparente, grazie ai risultati ritrovati, la Juventus è tornata a creare malumore e insoddisfazione nei propri tifosi che sono tornati ad echeggiare l’Allegri out.

Juventus, Giuntoli ha altre idee per la panchina: l'addio di Allegri è sempre più concreto 
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

In questi mesi l’allenatore livornese aveva acquisito nuovamente credibilità, portando a casa risultati importanti che gli avevano permesso di diventare una contender concreta dell’Inter per la vittoria dello scudetto. L’ultimo mese ha riportato i bianconeri nella loro reale dimensione, quella di una squadra costruita male e che si affida molto alle individualità e poco al gioco corale e che difficilmente potrà puntare davvero al titolo. Un gioco che Allegri non è stato in grado di radicare nel gruppo, come spesso è stato sottolineato anche dai tanti tifosi bianconeri. Il tema allenatore in casa Juve è sempre più caldo, nonostante Allegri abbia ancora un anno di contratto (scadenza giugno 2025).

Juventus, Giuntoli ha altre idee per la panchina: l’addio di Allegri è sempre più concreto

Nonostante l’appoggio di Cristiano Giuntoli, è abbastanza evidente che il Football Director bianconero abbia altre idee per il futuro del club.

Giuntoli libera Allegri, ha altre idee
Giuntoli (Lapresse) – Juvelive.it

Ad oggi sono da escludere allenatori di fascia top come Antonio Conte che è finito nel radar del Bayern Monaco per il dopo Tuchel. Il nome caldo resta invece quello di Thiago Motta, un profilo giovane e pronto al grande salto della sua carriera da tecnico. In relazione alla permanenza di Allegri dipenderà anche quella di alcuni calciatori. Da una parte giocatori come Kean, Kostic lascerebbero Torino in caso di permanenza del tecnico toscano; dall’altra profili come Adrien Rabiot potrebbero restare solo con la presenze dello stesso Allegri. La situazione è piuttosto ingarbugliata e nel frattempo c’è una stagione da provare a concludere nel migliore dei modi, con un piazzamento in Champions e magari un trofeo, la Coppa Italia. Il mercato della Juventus è destinato a prendere un’altra direzione e la dirigenza dovrà essere brava nel colmare i vuoti che sicuramente ci saranno.