Rabiot quota 200, ma la Juventus trema: il rinnovo salta così

0
120

Il francese si avvicina ad un traguardo storico ma il rinnovo con la Juventus non è ancora arrivato

Adrien Rabiot sta per raggiungere un traguardo storico con la maglia della Juventus. Contro il Frosinone nel weekend toccherà quota 200 presenze con la maglia bianconera.

Rabiot quota 200, ma la Juventus trema: il rinnovo salta così
Adrien Rabiot dalla Juventus all’Inter (Foto LaPresse) juvelive.it

Un traguardo che gli permetterà di raggiungere Roberto Baggio e di mettere nel mirino tre giocatori francesi che prima di lui hanno scritto pagine importanti del club: Lilian Thuram con 204 presenze, Zinedine Zidane con 212 e Michel Platini con 224. Tre mostri sacri che Rabiot potrebbe superare o ulteriormente avvicinare. In questa stagione potrà superare sia Thuram che Zizou, per prendere Platini invece dovrebbe aspettare la prossima stagione che però non è detto che sarà a tinte bianconere. Se da una parte il francese è sempre più nella storia recente della Juventus, dall’altra non ha ancora rinnovato e la situazione appare ancora instabile.

Juventus, dalle 200 presenze ai dubbi sul rinnovo: accordo ancora distante

Cosi come l’anno scorso, anche quest’anno il rinnovo sta tardando ad arrivare. Nella passata stagione era stato decisivo il ruolo di Massimiliano Allegri nel convincere il giocatore che alla fine aveva scelto di proseguire a Torino nonostante le numerose richieste.

Rabiot quota 200, ma la Juventus trema: il rinnovo salta così
Adrien Rabiot ai saluti? (Foto LaPresse) juvelive.it

Alla luce del futuro incerto dello stesso Max, anche quello di Rabiot appare più distante da Torino di quanto non lo fosse la scorsa estate. Il centrocampista sarà uno dei pezzi pregiati del mercato proprio perché il suo contratto è in scadenza a giugno. I potenziali acquirenti hanno già fiutato l’affare a parametro zero. In prima fila c’è il Bayern Monaco che si è aggiunto ai club inglesi che già in passato avevano mostrato interesse concreto per il francese, dal Manchester United all’Arsenal, ma anche Tottenham e Liverpool. Anche l’Inter recentemente ha avuto l’idea di provare a puntare Rabiot a parametro zero, come da buon abitudine di Beppe Marotta, numero uno nell’intercettare i free agent. L’accordo tra dirigenza e mamma-agente Veronique non è ancora arrivato. Rabiot ha un ingaggio da circa 7 milioni di euro ma in caso di rinnovo chiederebbe un aumento di stipendio che la Juventus potrebbe non riuscire a garantirgli. Solo dopo la certezza dell’accesso alla prossima Champions League la Vecchia Signora potrà fare dei programmi più definiti.