Affare da 15 milioni di euro: lascia di nuovo la Juventus

0
1223

Un operazione da 15 milioni di euro. Ecco cosa potrebbe succedere, dunque, nel futuro del giocatore: tutti i dettagli.

Diverse squadre europee stanno seguendo da vicino Kaio Jorge, attaccante classe 2002 della Juventus.

Bilanci da incubo, colpo di grazia Cristiano Ronaldo: "Commissariamento Juventus"
(LaPresse)

Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, lo Sporting Lisbona ha mostrato interesse nei confronti del giovane brasiliano, visionandolo in più occasioni. La Juventus, di fronte a un’offerta intorno ai 15 milioni di euro, potrebbe valutare seriamente la possibilità di cedere il giocatore per finanziare nuovi acquisti nella prossima finestra di mercato.

Kaio Jorge, addio da 15 milioni: c’è lo Sporting ma non solo

10 milioni di euro e addio Juve!
Kaio Jorge (Foto LaPresse) juvelive.it

Kaio Jorge è stato oggetto di interesse anche da parte di altre squadre, tra cui Monaco e Lille, che lo hanno osservato attentamente nelle scorse settimane. Il talentuoso attaccante brasiliano ha attirato l’attenzione grazie alle sue doti tecniche e al suo potenziale di crescita, ma potrebbe essere sacrificato dalla Juventus per soddisfare esigenze finanziarie e rafforzare la rosa con nuovi innesti.

La possibile cessione di Kaio Jorge potrebbe rappresentare un’opportunità per il giocatore di trovare maggiore spazio e continuità in un altro contesto, mentre la Juventus potrebbe beneficiare di un’entrata economica per reinvestire sul mercato dei trasferimenti. Resta da vedere come si evolveranno le trattative e se lo Sporting, o altre squadre interessate, presenteranno un’offerta ufficiale per l’attaccante brasiliano. Tuttavia, l’interesse da parte di diverse squadre europee indica il valore e il potenziale di Kaio Jorge sul mercato calcistico internazionale. La Juventus, dunque, si trova, ora, ad una situazione laddove dovrà scegliere il futuro per il proprio attaccante con la suggestione di venderlo per la cifra di 15 milioni che poi verrebbero reinvestiti sul mercato. Rimaniamo in attesa per ulteriori novità in merito alla questione.