Juventus e Milan sul gioiello della Serie A: Allegri decisivo

0
54

Juventus e Milan hanno messo gli occhi su un gioiello della Serie A: potrebbe arrivare a Torino con il nuovo allenatore 

Il calciomercato estivo non è poi così lontano e la Juventus si sta già muovendo per cercare di trovare nuove soluzioni.

Allegri Juventus
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

Naturalmente le strategie di mercato per giugno dipenderanno anche dalla presenza o meno di Massimiliano Allegri sulla panchina bianconera. L’allenatore toscano ha un contratto fino al 2025 e, nonostante le numerose voci su un suo possibile addio, né lui né la società hanno manifestato questa volontà di separarsi. Naturalmente la società non sta a guardare e ha già sondato il terreno per diversi allenatori ma allo stesso tempo valuta anche la possibilità di proseguire con Allegri nella prossima stagione. Naturalmente molto dipenderà anche dai risultati. Qualora non dovessero essere positivi da qui al termine della stagione, è plausibile che le strade possano separarsi. Il primo nome per prendere le redini della Juventus sarebbe quello di Thiago Motta.

Juventus e Milan monitorano Calafiori: Thiago Motta può portarlo a Torino

L’attuale allenatore del Bologna sta attirando l’attenzione di numerosi club italiani e non solo. Il suo lavoro alla guida del club emiliano è sotto gli occhi di tutti e il quarto posto in Serie A è il risultato chiaro di questo lavoro.

Calafiori nel mirino di Juventus e Milan
Riccardo Calafiori LaPresse

L’eventuale approdo sulla panchina della Juventus di Thiago Motta aprirebbe uno sbocco per un difensore del Bologna. Come riportato dal giornalista Nicolò Schira, infatti, la Juventus sarebbe sulle tracce di Riccardo Calafiori, difensore del Bologna e pupillo di Motta. La Vecchia Signora lo sta monitorando, così come anche il Milan. L’ex Roma ha avuto una crescita esponenziale in questa stagione, proprio grazie al lavoro di Thiago Motta che lo ha reso un difensore moderno, capace di occupare il ruolo di centrale ma anche di terzino e di interpretare egregiamente entrambe le fasi.

Ben 18 volte ha giocato titolare quest’anno, a conferma dell’importanza che ha acquisito. Il classe 2002 ha un contrato fino al 2027 ma a giugno le richieste per i rossoblù potrebbero diventare difficili da gestire. Come spesso accade, quando un allenatore trascina con sé uno dei suoi fedelissimi, proprio Motta potrebbe portare con sé Calafiori alla Juventus. Attualmente è solo un’opzione ma nei prossimi mesi potrebbe diventare qualcosa di più di un semplice interesse.