Un attaccante come pedina di scambio: colpaccio Juventus in Serie A

0
62

La Juventus gioca la pedina di scambio per arrivare ad uno dei top player della Serie A: la mossa perfetta di Giuntoli

Da tempo ormai vi stiamo raccontando del forte interesse della Juventus per il top player dell’Atalanta Teun Koopmeiners.

Juventus-Atalanta: intreccio Koopmeiners Kean
Giuntoli Juventus (LaPresse) – Juvelive.it

Un nome che sta diventando sempre più un obiettivo concreto per Giuntoli che lo insegue dai tempi di Napoli ma che deve fronteggiare la concorrenza di molti club italiani e non, uno su tutti l’Inter. Non è però solo la Juventus a guardare in casa Atalanta ma anche viceversa. La Dea infatti, come riportato da ilbianconero.com, avrebbe messo nel mirino Moise Kean, ormai ai margini del progetto bianconero. Dopo il mancato trasferimento all’Atletico Madrid in inverno, ad affare ormai praticamente concluso, il centravanti azzurro non ha ancora messo piede in campo con la Juve. Reduce da un lungo infortunio, sta tornando a disposizione ma è ancora lontano dalla migliore condizione.

Juventus, l’Atalanta sonda il terreno per Kean: pedina di scambio per Koopmeiners

Il contratto di Kean andrà in scadenza a giugno 2025 e i margini per il rinnovo sembrano non esserci.

Juventus-Atalanta: intreccio Koopmeiners Kean
Moise Kean (LaPresse) – Juvelive.it

Di conseguenza è molto probabile che a fine stagione la Juventus decida di liberarsene, così da incassare almeno una piccola parte del valore del giocatore e non rischiare di perderlo a zero tra un anno. Questo corteggiamento ancora embrionale dell’Atalanta per l’attaccante italiano aggiunge interesse al match in programma domenica all’Allianz Stadium tra i bianconeri e i bergamaschi che vedrà proprio il ritorno tra i convocati di Moise Kean.

Juventus-Atalanta: intreccio Koopmeiners Kean
Teun Koopmeiners (Foto LaPresse) Juvelive.it

Senza dimenticare che Dusan Vlahovic sarà assente per scontare la squalifica, di conseguenza la possibilità che l’ex Psg ed Everton entri in campo è più alta. Naturalmente in primis sarà un’occasione in più per la dirigenza della Juventus di vedere con una lente d’ingrandimento speciale Teun Koopmeiners, pallino di Giuntoli e primo nome per il centrocampo.