Adani demolisce Allegri, si incendia lo studio: “Non puoi farlo”

0
5920

Lele Adani senza mezzi termini contro Massimiliano Allegri dopo l’ultimo passo falso della Juventus

Durante la trasmissione ‘La Domenica Sportiva’ sulla Rai, c’è stato un acceso botta e risposta tra Lele Adani e Fulvio Collovati.

Adani demolisce Allegri a La Domenica Sportiva
Adani e Allegri (AnsaFoto) – Juvelive.it

Naturalmente il macro-argomento è quello della Juventus, nello specifico Massimiliano Allegri. Tra l’allenatore bianconero e l’opinionista televisivo non scorre buon sangue ormai da anni e anche questa volta Adani non è stato leggero, esprimendosi così sull’allenatore livornese: “Allegri ci porta a dire che ha una rosa mediocre ma sulla carta chi ha una rosa superiore a quella della Juventus, esclusa l’Inter? Il Napoli giocava con Rrahmani, Mario Rui, Olivera e Kvara, li conoscevi? Quando sono arrivati erano giocatori molto inferiori rispetto ai vari Koulibaly, Fabian Ruiz, Insigne e quelli che sono andati via. Non sono d’accordo con Max quando dice ha guadagnato un punto sul Bologna e che ha tenuto l’Atalanta a -11…”

Juventus, Adani contro Allegri: “La Juve ha la squadra per vincere, chi ha una rosa migliore esclusa l’Inter?”

La risposta di Collovati: “Non puoi giudicare la cultura del lavoro di un allenatore che ha vinto per cinque anni.

Adani demolisce Allegri a La Domenica Sportiva
Massimiliano Allegri LaPresse

E con questa squadra non può vincere, ha cinque ragazzini in campo”. Pronta la risposta di Lele Adani: “Voglio sapere la se la Juve avesse preso i vari Rrahmani, Juan Jesus, Kalulu o Kjaer… invece ha speso 50 milioni di euro per Bremer. La Juventus ha i giocatori per vincere”. Ribattuta di Collovati: “Chi sono? Miretti e Locatelli, sono questi? Ma non esiste. Mi inchino a Inzaghi, ma dagli la Juventus all’allenatore dell’Inter e secondo te ottiene gli stessi risultati? Qui si è detto che le due rose si equivalgono, ma ci rendiamo conto? Fino a ieri erano secondi in classifica, dove volete che vadano di più?”. Conclude l’ex calciatore della nazionale.