“Andrà in scadenza”: futuro Allegri, l’annuncio arriva dai piani alti

0
44

L’intervista con la quale si dà conto dell’accesso della Juventus al Mondiale per club e sul futuro di Allegri

In seguito all’annuncio ufficiale della partecipazione della Juventus al prossimo Mondiale per club, la manager torinese membro aggiuntivo Uefa del consiglio Fifa Evelina Christillin ha parlato alla redazione di tuttojuve.com.

Juventus: apertura di Sudakov alla Serie A
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

Durante l’intervista esclusiva la Cristallin, tifosa della Juventus, ha commentato la qualificazione del club bianconero al Mondiale per club 2025, notizia arrivata nella serata di ieri in seguito all’eliminazione del Napoli dalla Champions. “Mi ha fatto davvero molto piacere, ieri ho assistito alla partita del Napoli e non ho affatto gufato per una semplice ragione: più le squadre italiane vanno avanti in Europa, più sono punti per il ranking Uefa e più aumentano le possibilità di avere la quinta squadra in Champions il prossimo anno. Il rigore su Osimhen a mio giudizio era da assegnare. Il Barcellona è stato oggettivamente più forte, ma non di tanto, ma questo risultato garantisce la qualificazione della Juventus e da tifosa non posso che esser felice“.

Juventus, Christillin: “Credo che Allegri andrà in scadenza di contratto”

Evelina Christillin ha proseguito: “La Fifa non ha ancora ufficializzato quali saranno i guadagni, però l’indicazione è stata data sul montepremi che sarà all’incirca di 2mld e mezzo.

Massimiliano Allegri, il parere della Christellin
Massimiliano Allegri (Foto LaPresse) Juvelive.it

La cifra, da considerare impressionante, eguaglia quello della Champions League che dura un’intera stagione al contrario del Mondiale per club che si svolgerà nell’arco di un mese negli Stati Uniti. Il premio per il vincitore dovrebbe essere attorno ai 100 milioni. Per questa edizione il criterio utilizzato è stato quello de ranking Uefa, per quella del 2029 invece si applicherà il ranking Fifa”. In merito al possibile ricorso del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: “Non dico nulla. Lasciamo parlare la Fifa che fin da subito ha emesso un comunicato molto chiaro in cui a far fede sono i punteggi ottenuti e non le discussioni in essere su eventuali squalifiche.

Poi 42 è inferiore a 47, la matematica di certo non può diventare un’opinione. Se il Napoli ieri avesse superato il turno, sarebbe stata un’altra storia. La Juventus ha già pagato con la Uefa e la Federcalcio, quindi è ripartita”. Doverosa la domanda sul futuro di Massimiliano Allegri: “Non so se ci sarà ancora l’anno prossimo, sono decisioni interne. Allegri ha ancora un anno di contatto; ad oggi tutto fa pensare che si andrà in scadenza di contratto. Se ci saranno aggiornamenti li valuteremo”.