“Non è un campione”: Allegri smonta definitivamente Chiesa

0
165

Direttamente a ‘TVPLAY’, si parla della situazione di Federico Chiesa, giocatore offensivo della Juventus: i dettagli del caso.

Non è un periodo facile per il numero 7 bianconero. Federico Chiesa sta altalenando prestazioni postivi ad altre sottotono. Un giocatore essenziale nel passato e nel presente della Juventus ma, adesso, il vero interrogativo verge al futuro, potrà Federico dare un contributo essenziale anche nelle stagioni avvenire? A tal proposito si è parlato della questione direttamente su ‘TVPLAY’, con le parole di ‘Alberto Mauro’ che hanno, in un certo senso, chiarito la posizione di Allegri sull’esterno azzurro.

Juventus-Genoa, Chiesa interrompe il riscaldamento: ecco cosa è successo
Federico Chiesa (LaPresse) – Juvelive.it

Alberto Mauro, giornalista sportivo, ha rivelato un punto di vista riguardante il talentuoso giocatore della Juventus, Federico Chiesa. Le parole incisive di Mauro sono state pronunciate durante un’intervista ai microfoni di ‘TiAmoCalciomercato’, in onda quotidianamente su TvPlay. La sua opinione ha acceso i riflettori sul rapporto tra Chiesa e il suo allenatore, Max Allegri, sollevando interrogativi sulla prospettiva futura del giocatore all’interno della squadra bianconera.

Chiesa out? “Non è considerato un campione”

Chiesa, come giocherebbe con Thiago Motta
Chiesa (Lapresse) – Juvelive.it

Secondo Mauro, infatti, Allegri non considerebbe Chiesa un campione. Quest’affermazione ha destato grande scalpore, considerando il talento e il potenziale che Chiesa ha dimostrato sul campo, sia con la Juventus che con la Nazionale italiana. La valutazione di Mauro gettano, quindi, ombre sulle prospettive di Chiesa all’interno della Juventus che sarà, sollevando non pochi interrogativi sul suo futuro e sulle dinamiche all’interno dello spogliatoio della squadra bianconera.

Il destino di Federico Chiesa e la sua relazione con Allegri rimangono quindi al centro dell’attenzione, mentre i riflettori del calcio italiano continuano a scrutare ogni mossa della Juventus e dei suoi protagonisti. Certamente, adesso, l’obiettivo minimo della squadra di Allegri è la qualificazione in Champions per la prossima stagione, da lì in avanti si faranno tutti i piani necessari affinché la società possa essere competitiva sia in campionato soprattutto in Europa con l’incognita di Chiesa, ormai, non più considerato un insostituibile all’interno della squadra.