Fulmine a ciel sereno Inter: “Irregolarità per l’iscrizione al campionato”

0
3456

Tutti i dettagli sulla situazione. Ecco, di seguito, cosa starebbe succedendo.

Mentre l’Inter continua la sua corsa verso lo scudetto sul campo, al di fuori del terreno di gioco si stanno svolgendo vicende cruciali che potrebbero influenzare il futuro del club. Tra le ultime notizie, emerge il rifiuto da parte di Oaktree alla proposta di Steven Zhang riguardo al prestito che sta per scadere.

Gravi scontri allo stadio: barriere sfondate, interviene la polizia

Oaktree, il fondo americano che ha concesso il prestito all’Inter, ha declinato la proposta di Zhang per il saldo immediato degli interessi accumulati fino alla scadenza del prestito, che si aggira intorno ai 100 milioni di euro. Questo “no” rappresenta una vera e propria doccia gelata per la proprietà interista. In merito alla questione ne ha parlato ‘Tony Damascelli‘ a ‘Radio Radio’.

Damascelli interviene in diretta in radio, ecco cosa sta succedendo

Succede di tutto prima di Juve-Inter: 300 milioni di euro
Zhang (Lapresse) – Juvelive.it

In merito alla delicata situazione, ha parlato anche Tony Damascelli in diretta in radio al programma  ‘Radio Radio’. Andiamo a scorpire cosa ha detto sulla questione, come riportato anche da ‘Calciomercato.it’.

È una vicenda complessa. Ritengo che la vicenda si trascini da troppo tempo con gli occhi chiusi di chi dovrebbe vigilare. C’è una situazione molto delicata, e quindi chi pensa a questo? Non ci pensa Zhang, che per motivi di facile comprensione non ci pensa. Non può pensarci Marotta, i denari non sono i suoi. Ritengo la vicenda emblematica di come il nostro sistema non riesca a sopportare la concorrenza. I tre club storici, e mi riferisco a Juve, Milan e Inter sono già in situazioni da libri in tribunale, ma si prosegue e si prosegue e non è bello. L’Inter, ribadisco non la squadra, non ha nulla di regolare per iscriversi al campionato“.