Juventus a Milano, comunicato UFFICIALE: ‘promessa’ la squalifica

0
37

Comunicato ufficiale, ecco cosa potrebbe succedere in dettaglio.

Paola Ambrogio, senatore di Fratelli d’Italia, ha preso una netta posizione riguardo alle recenti dichiarazioni del dirigente della Juventus, Francesco Calvo, riguardanti uno ipotetico spostamento del club bianconero a Milano. Attraverso un comunicato stampa, Ambrogio ha esposto il suo dissenso rispetto a queste affermazioni, definendole “gravi” e passibili di sanzioni disciplinari serie.

Non trova l'accordo con la Juve: Cuadrado bis, firma gobba Inter

Nel comunicato, Ambrogio sottolinea il legame storico e culturale della Juventus con la città di Torino, evidenziando elementi emblematici come la panchina di Corso Re Umberto, il Liceo Classico Massimo d’Azeglio, il primo campo in Piazza d’Armi e la famiglia Agnelli, che rappresentano un patrimonio inscindibile legato alla città.

Il Senatore in dissenso sulle parole di Calvo: “Affermazione grave”

Francesco Calvo
Francesco Calvo (Foto LaPresse) Juvelive.it

L’idea avanzata da Calvo di spostare la Juventus a Milano è stata definita dall’esponente politico come un’affermazione grave, passibile di sanzioni severe nel contesto sportivo. Ambrogio invita pertanto Calvo a chiarire le sue intenzioni e a riaffermare il legame della Juventus con la sua città d’origine, Torino.

Questo intervento denota la sensibilità e l’importanza che alcuni eventi nel mondo dello sport possono assumere nel contesto sociale e non solo, specialmente quando riguardano istituzioni così radicate nella cultura e nell’identità di una città come Torino e cosa la Juventus rappresenta per questa città. Resta da vedere come Calvo risponderà a queste critiche e se chiarirà ulteriormente le sue posizioni in merito.