Processo ‘fittizio’, è finita: ha vinto la Juventus

0
19

Processo ‘fittizio’, è finita. Ha vinto la Juventus. Tutti i dettagli della situazione, ecco cosa sta succedendo.

La Juventus ha ottenuto una vittoria significativa nell’ambito delle controversie legali che l’hanno coinvolta riguardo ai presunti “mandati fittizi” agli agenti dei calciatori. La Commissione agenti della FIGC ha emesso una sentenza di assoluzione per il club bianconero, scagionando completamente tutti gli imputati dalle accuse mosse dalla Procura federale.

Juventus, UFFICIALE: bancomat da 195 milioni di euro
– Juvelive.it (Lapresse)

Le indagini condotte dalla Procura federale avevano evidenziato un presunto schema di pagamenti poco trasparenti agli agenti, senza una reale corrispondenza con servizi di intermediazione effettivamente resi. In pratica, si sosteneva che dei fondi venissero trasferiti agli agenti non in relazione ai compiti che sarebbero dovuti essere svolti, ma piuttosto in modo opaco e non regolare.

Juventus scagionata da ogni accusa

Come scrivono da ‘Calcioefinanza’, Tuttavia, alla fine delle indagini è emerso che non esisteva alcun mandato fittizio e che nessun agente è stato riconosciuto colpevole di comportamenti illeciti. Di conseguenza, nessuna responsabilità è stata attribuita ai dirigenti della Juventus, che erano stati coinvolti in questa vicenda. È importante sottolineare che i dirigenti della Juventus avevano già patteggiato nel processo sportivo, poiché questa inchiesta era parte del secondo troncone dell’indagine sulla “manovra stipendi”. Ciò significa che la situazione è stata già oggetto di valutazione e risoluzione all’interno del contesto legale sportivo.

Questa sentenza di assoluzione rappresenta un sollievo per la Juventus, che può ora concentrarsi completamente sulle proprie attività senza il peso di accuse pendenti.