Retrocessione Inter: la bufera li sta piegando in due

0
2818

L’esposto non fa felici i tifosi e comincia a spaventare. Ecco cosa sta succedendo: tutti i dettagli della situazione.

Lo scudetto è solo questione di tempo per questa stagione, l’Inter meritatamente si sta lanciando per vincere il titolo della Serie A, ma ad alzare forti interrogativi sul futuro è un esposto di Fondazione “Jdentità Bianconera“, un’ente istituzionale no profit che come mission ha “quella di difendere il valore del mondo Juve nel suo complesso”.

Esclusione Inter dal campionato: l’esposto riscrive la corsa Scudetto
Zhang, presidente dell’Inter (Lapresse) – Asromalive.it

Stando a ciò che viene riportato nell’esposto, viene posto l’accento sulle questioni strettamente societarie di casa Inter. La società milanese, nel bilancio approvato il 30 giugno 2023, ha evidenziato come la continuità aziendale, necessaria nella figura di un garante per l’iscrizione al campionato, sarebbe garantita da una ‘lettera di patronage’ da parte di Grand Tower S.à.r.l. E, stando all’esposto di ‘Jdentità Bianconera’, secondo le proprie indagini, che Gran Tower non avrebbe mai presentato bilanci, motivo per cui si legge nell’esposto: “Questo suscita forti perplessità sulle effettive capacità dell’azienda di fornire le adeguate coperture finanziarie all’Inter”. Una situazione che ha visto anche il subentrare della Procure di Milano e Roma, la Procura della FIGC e la Covisoc, che dovranno rispondere, quindi, alla domanda relativa alla possibilità dell’Inter di iscriversi al campionato. Una situazione che in questo momento non sembra lasciare tranquilli i tifosi nerazzurri.

L’esposto che spaventa i tifosi nerazzurri

Bufera Inter, 10 giornate di squalifica: esclusione immediata
Inter (Lapresse) – Juvelive.it

Nel comunicato, riportato da ‘Tuttosport’, si può leggere: “Per le ragioni di cui sopra si ritiene che non siano rispettate le condizioni indicate come necessarie per l’iscrizione ai campionati, sia passati che futuri, previsti alle NOIF (le norme della Figc) per mancanza cronica degli elementari equilibri economici e quindi per assenza, si può dire cronica, della continuità aziendale. La società FC Internazionale S.p.A. non produce utili da almeno venti anni di gestione. Le norme federali, in particolare l’art. 85 ed il sistema con cui vengono concesse le licenze nazionali per l’ammissione ai campionati, attribuiscono alla continuità aziendale un’importanza assoluta: se manca non ci si può iscrivere al campionato”.

Di conseguenza, le Procure, ora chiamate in causa, hanno ricevuto in questa settimana l’esposto e se, una volta letto, riterranno opportuno indagare sulla questione, qualora, infatti, venisse confermata l’ipotesi di ‘Jdentità Bianconera’, le conseguenze potrebbero essere -certamente- non positive, con il rischio, addirittura, della retrocessione. Ovviamente si tratta di ipotesi, ancora premature, pertanto va preso molto con le pinze ma questa realtà comincia ad allarmare una fetta di tifosi nerazzurri. Rimaniamo in attesa di ulteriori novità in merito.