Ribaltone Juventus, costi quel che costi: in arrivo un nuovo dirigente

0
62

Ribaltone Juventus, in arrivo un nuovo dirigente. Tutti i dettagli sul possibile, nuovo, innesto dirigenziale.

La Juventus è pronta a fare importanti cambiamenti nella sua dirigenza, e dopo la recente notizia riguardante la prossima partenza del direttore sportivo Giovanni Manna, le voci su nuovi innesti nella squadra dirigenziale si stanno intensificando. Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, diversi nomi stanno emergendo come possibili candidati per affiancare Cristiano Giuntoli, il quale potrà finalmente mettere in atto la sua visione una volta terminata la stagione di transizione.

Juventus, accordo “planetario”: comunicato UFFICIALE
LaPresse – juvelive.it

Come riportato da ‘Tuttosport’, tra i principali nomi accostati alla Juventus, ci sono Giuseppe Pompilio, Stefano Stefanelli, Matteo Scala e Giancarlo Romairone. Questi dirigenti potrebbero costituire uno staff di supporto per Giuntoli, affiancandolo nelle decisioni strategiche e nella gestione del mercato.

Nuovi dirigenti per la Juventus: prende vita la nuova società

Cristiano Giuntoli
Cristiano Giuntoli (LaPresse) Juvelive.it

Tuttavia, un nuovo nome si è aggiunto alla lista: Giandomenico Costi. Con una carriera da difensore che lo ha visto fare parte del Milan vincitore di Supercoppa Europea e Coppa Intercontinentale nella stagione 1990-91, Costi ha successivamente intrapreso una carriera dirigenziale, distinguendosi soprattutto nella gestione del Bari e nel mercato del Napoli. Costi ha lavorato a stretto contatto con Giuntoli in passato, contribuendo a importanti operazioni di mercato per il club partenopeo. Nonostante la sua discrezione e la predilezione per restare lontano dai riflettori, Costi ha mantenuto un legame forte con Giuntoli nel corso degli anni.

Attualmente senza squadra, Costi potrebbe rappresentare un’aggiunta preziosa alla dirigenza della Juventus. Tuttavia, secondo le fonti di ‘Tuttosport’, il suo inserimento non avverrebbe prima di luglio, lasciando quindi spazio a ulteriori sviluppi e speculazioni riguardo al futuro della dirigenza bianconera.