Esonero Allegri, nuova era Juventus: “Elkann lo ha già salutato”

0
62

Quale sarà il futuro della Juventus? Le parole di Elkann sembrano chiare e non c’è spazio per Allegri: i dettagli.

Nel contesto della recente lettera di John Elkann ai soci di Exor, in cui traccia una visione ambiziosa per il futuro delle sue aziende, emerge un quadro intrigante per la Juventus FC. Elkann, amministratore delegato della holding, delineando il percorso della società, fa implicitamente riferimento al futuro dell’attuale allenatore, Max Allegri.

Elkann porta l'amico miliardario in società
John Elkann (LaPresse) Juvelive.it

Se da un lato Elkann evidenzia il profondo rispetto e la fiducia che la proprietà ha sempre riposto in Allegri, sottolineando il suo impressionante palmares di trofei e la sua capacità di guidare la squadra attraverso momenti difficili, dall’altro emerge una prospettiva di cambiamento. Elkann sembra indicare che la stagione 2023/24 segni un “Anno Zero” per la Juventus, un momento cruciale in cui la società sta ponendo le basi per un ritorno ai vertici del calcio.

Juventus ‘anno zero’: cambia anche l’allenatore

Esonero Allegri, Juventus a Zidane: boom Rai, commenti a non finire
Massimiliano Allegri (LaPresse)

Con l’arrivo di Giuntoli, recentemente insignito del titolo di miglior direttore sportivo dell’anno per il suo lavoro al Napoli, Elkann suggerisce che la Juventus sta progettando un futuro di grande ambizione e rinnovato splendore, con un obiettivo chiaro: il ritorno in Champions League e la partecipazione al Mondiale per Club nel 2025. Tuttavia, nonostante il contratto di Allegri sia in vigore fino al 2025, Elkann sembra indicare che un nuovo progetto a lungo termine potrebbe non iniziare con un tecnico con una scadenza contrattuale. Ciò lascia spazio a speculazioni su un possibile divorzio tra Allegri e la Juventus alla fine della stagione.

In questo contesto di cambiamento e ambizione, Elkann sottolinea anche l’importanza della sostenibilità per la Juventus. Con un maggiore focus sui giovani talenti e una struttura di costi più contenuta, la società mira a costruire una base solida in conformità con le nuove regolamentazioni dell’UEFA. Questo approccio non solo promuove una gestione finanziaria responsabile, ma si allinea anche con una visione di lungo termine per il successo continuato della squadra. Infine, Elkann richiama un legame profondo e duraturo tra la sua famiglia e la Juventus, celebrando una storia d’amore che ha attraversato un secolo. Questo legame, basato sull’amore per il club e la determinazione nel superare le avversità, continua a essere un faro guida per la Juventus mentre si prepara ad affrontare le sfide e le opportunità del futuro.