Juventus, accordo totale per l’erede di Allegri: la scelta su Antonio Conte

0
53

Scelto l’erede di Allegri, l’accordo è totale: Giuntoli scarta Antonio Conta. Il punto sulla panchina della Juventus

In casa Juventus l’argomento in primo piano continua, inevitabilmente, ad essere il futuro di Massimiliano Allegri.

La decisione su Conte: Giuntoli sceglie Thiago Motta
Antonio Conte LaPresse

Dal destino del tecnico livornese dipenderà anche quelli di alcuni giocatori che potrebbero rimanere e andare via in base a quella che sarà la scelta su Allegri. Quest’ultimo potrebbe essere ormai ai saluti, a prescindere da quello che sarà l’esito di questa stagione. La dirigenza bianconera ha già sondato il terreno per diversi profili ma i due nomi che continuano ad echeggiare con maggiore concretezza sono quelli di Antonio Conte e Thiago Motta. Il primo è ancora libero e in cerca di un nuovo progetto. Con le tante panchine che si libereranno in estate (Barcellona, Liverpool e Bayern Monaco su tutte), però, è difficile pensare che lo stesso Conte possa accettare di tornare alla Juve.

Juventus, Giuntoli ha scelto Thiago Motta: scartato Conte

Come sottolineato da giornalista Maurizio Pistocchi, l’endorsement di John Elkann a Cristiano Giuntoli vale come un’investitura ma anche come una responsabilità.

La decisione su Conte: Giuntoli sceglie Thiago Motta
Thiago Motta (LaPresse)

Toccherà all’ex ds del Napoli plasmare la nuova Juventus, a partire dalla scelta del nuovo allenatore che di fatto è già stata fatta. Giuntoli ha scelto Thiago Motta, nonostante non sia un profilo navigato, quanto più un emergente che sta dimostrando di avere idee e personalità. Il Football Direct bianconero ha già contattato l’attuale allenatore del Bologna e c’è già un accordo. Nei mesi precedenti era stato sondato il terreno per altri tipi di allenatore, uno su tutti Antonio Conte. Da mesi Francesco Calvo si sta muovendo per riportarlo a Torino ma l’ipotesi sembra essere stata scartata da Giuntoli.

Soprattutto l’ingaggio del tecnico pugliese ha frenato la tentazione della Juventus che ha deciso di puntare più sulle idee che sul nome ad effetto. Da questo punto di vista le idee a Thiago Motta di certo non mancano e allo stesso tempo la scelta permetterebbe alla Juve di sborsare una cifra in linea con le proprie possibilità economiche. Giuntoli punterà anche sui giovani, così come aveva fatto nella costruzione del Napoli campione d’Italia. Alcuni se li ritrova già in casa, Cambiaso e Yildiz su tutti. Altri, come Soulé e Barrenechea, rientreranno dai prestiti e potrebbero rivelarsi delle armi molto preziose in vista della prossima stagione. Allo stesso tempo dovrà fare scelte economicamente sostenibili, ma che allo stesso tempo possano garantire risultati di un certo tipo.