Grave infortunio e lungo stop: l’affare con la Juve salta così

0
38

Grave infortunio e, ormai, un lungo stop. Ecco perché potrebbe saltare l’operazione con i bianconeri: i dettagli.

La stagione del Bologna potrebbe subire un duro colpo a causa dell’infortunio al ginocchio del centrocampista Lewis Ferguson. Dopo aver lasciato il campo anzitempo durante il match contro il Monza, i timori per la gravità dell’infortunio sono aumentati, mettendo a rischio non solo il proseguimento della sua stagione, ma anche possibili trattative di mercato con la Juventus.

Juventus, l’incubo tradimento è realtà: “Dimissioni”. La mossa di Giuntoli
Giuntoli (Lapresse) – Juvelive.it

Ferguson, elemento chiave dello scacchiere tattico di Thiago Motta, ha subito un infortunio ai legamenti collaterali del ginocchio destro. Sebbene ulteriori esami siano necessari per confermare la diagnosi, la prospettiva di una risonanza magnetica è imminente, una volta che l’infiammazione diminuirà. Il timore maggiore è che l’infortunio coinvolga il crociato, il che comporterebbe un lungo periodo di stop per il giocatore.

Ferguson alla Juventus può saltare a causa dell’infortunio

Lewis Ferguson
Lewis Ferguson (Foto LaPresse) Juvelive.it

La notizia ha gettato un’ombra sulla corsa del Bologna per un posto in Champions League, con il club che si trova attualmente in piena lotta per il quarto posto in Serie A. Ferguson ha dimostrato di essere un elemento indispensabile per la squadra, con sei gol e quattro assist in 31 presenze in campionato, rendendo il suo possibile assenza un duro colpo per il Bologna e per Thiago Motta. Il prossimo scontro diretto contro la Roma lunedì prossimo vedrà quasi certamente Ferguson assente, e il rischio che la sua stagione sia già finita in anticipo è molto concreto. Questo potrebbe anche influenzare eventuali trattative di mercato, considerando l’interesse precedentemente manifestato dalla Juventus, guidata dal direttore sportivo Giuntoli.

Inoltre, l’infortunio mette in dubbio anche la partecipazione di Ferguson agli Europei con la Scozia, aggiungendo ulteriori preoccupazioni per il giocatore e per il suo club di appartenenza. La speranza è che i risultati degli esami successivi non confermino le peggiori paure e che Ferguson possa tornare presto in campo per continuare a contribuire al successo del Bologna.