Esonero Allegri, cena rivelatrice: Giuntoli ha svelato tutto

0
46

La cena rivela tutto, domino Massimiliano Allegri: Giuntoli ha svelato la situazione 

La separazione fra Massimiliano Allegri e la Juventus è ormai scritta ma non sarà certamente cordiale.

Allegri, il futuro è scritto
Massimiliano Allegri Juventus @La Presse Foto – juvelive

L’allenatore livornese ha raggiunto la finale di Coppa Italia dove affronterà l’Atalanta di Gasperini. Anche in caso di vittoria, difficilmente il trofeo cambierà il destino del tecnico ex Milan. La Juventus continua davanti ai microfoni a dare fiducia ad Allegri, ma è abbastanza chiaro che sotto traccia sia già a lavoro per il futuro. Nonostante le parole di convenienza del Football Director Cristiano Giuntoli, la strada sembra già delineata.

Juventus, Thiago Motta in pole: la cena rivela l’addio di Allegri

Thiago Motta è in pole position per il dopo Allegri e le continue dimostrazioni che sta fornendo col suo Bologna sono sempre più convincenti per la dirigenza bianconera.

Galliani rivela il futuro ad Allegri dopo la cena con Giuntoli
Adriano Galliani ©LaPresse

I rossoblù sono quarti in classifica e in piena corsa Champions. Un biglietto da visita straordinario per Motta in vista della sua prossima tappa della carriera. Allegri è ancora legato ai bianconeri per un anno (giugno 2025) e non intende giungere a compromessi, anzi, chiederà l’intero stipendio per sé e lo staff, come sottolineato dal Corriere della Sera. Forte dell’anno di contratto, l’allenatore dovrebbe ricevere una buonuscita di circa 20 milioni. Questa è l’unica strada che la Vecchia Signora ha davanti per poter liberarsi di Allegri e iniziare un nuovo ciclo.

Il tecnico è stato avvisato dall’amico e mentore Adriano Galliani della cena organizzata a Milano mercoledì. L’incontro è stato tra Giuntoli e Galliani per discutere del futuro de portiere del club brianzolo Michele Di Gregorio (nel mirino dei bianconeri). Inevitabilmente i due avranno parlato anche del futuro di Allegri, il quale è stato avvertito dell’ex dirigente del Milan con Giuntoli. Il fatto che Allegri si sia mostrato sorpreso del fatto che Giuntoli non abbia condiviso con lui i piani di mercato per il nuovo portiere può essere letto come un ulteriore indizio dei piani della Juventus che sono ormai orientati su una svolta definitiva.