Juventus tradita da Thiago Motta sul filo di lana: c’è il nero su bianco

0
36

Il destino di Thiago Motta potrebbe avere un colpo di scena inatteso. Ecco, di seguito, cosa potrebbe succedere.

Secondo un’indiscrezione proveniente da Sacha Tavolieri, il Milan avrebbe individuato Thiago Motta come la scelta numero uno per sostituire Stefano Pioli sulla panchina rossonera. I dirigenti del club milanese mirano a un allenatore con una mentalità vincente, e ritengono che Motta sia la persona adatta per portare avanti questa visione.

Chelsea, per il dopo Pochettino spunta Thiago Motta
Thiago Motta con Zirkzee LaPresse

L’approccio del Milan nell’identificare un tecnico moderno con uno stile di gioco dinamico riflette la loro determinazione a competere al massimo livello sia nazionale che internazionale. Motta, noto per il suo carattere deciso e la sua determinazione sul campo da giocatore e, adesso, da tecnico, sembra rispecchiare le qualità richieste proprio dalla dirigenza rossonera.

Thiago Motta obiettivo numero uno del Milan

Thiago Motta Stefano Pioli @La Presse Foto – juvelive

Al momento, sembra che il Milan stia lavorando attivamente per convincere Motta ad accettare l’incarico e a mettere fine alla sua esperienza attuale. La scelta di puntare su Motta potrebbe anche essere vista come un modo per contrastare la concorrenza, in particolare la Juventus, che potrebbe anch’essa essere interessata all’allenatore italiano. L’indiscrezione di Tavolieri esclude esplicitamente i nomi di Paulo Fonseca e Domenico Tedesco come possibili alternative a Motta. Questa mossa potrebbe essere dettata da considerazioni tattiche o di adattamento alla filosofia del club.

Se confermata, la nomina di Thiago Motta potrebbe portare una ventata di freschezza e determinazione alla squadra del Milan, alimentando le speranze dei tifosi per una futura stagione di successo. Resta da vedere come si evolveranno i negoziati e se Motta accetterà l’offerta del Milan. Rimaniamo, dunque, in attesa di scoprire quale sarà il destino del tecnico, in questo momento, più ricercato della Serie A e non solo. Certamente il suo profilo sta attirando diverse big d’Europa.