Allegri non si accontenta: “Roba incredibile”

0
27

Roma-Juventus, sfida finita con un pareggio di 1-1. Così ha commentato la sfida mister Allegri nel post partita.

Mister Allegri ha parlato nel post partita della sfida dell’Olimpico. Il quarto pareggio consecutivo dei bianconeri. Un risultato non positivo ma nemmeno così negativo visto che avvicina la Juventus sempre di più alla qualificazione nella Champions League per la prossima stagione.

Allegri esonerato: smaschera Giuntoli sul più bello, last minute Juve
Allegri – Juvelive.it (Lapresse)

Un pareggio che può essere visto come un bicchiere mezzo pieno. Anche perché la Juventus, adesso, si avvicina sempre di più all’obiettivo prefissato ad inizio stagione. Ma andiamo a vedere cos’ha detto Massimiliano Allegri alla fine della partita:

Abbiamo rischiato di perdere una partita che non eravamo riuscito a vincere, nonostante episodi favorevoli. Ultimi due minuti, gestione della palla incredibile, rischiando di perderla alla fine.

Rammarico? C’è, soprattutto per questo ultimo periodo dove abbiamo vinto poco e certe volte potevamo fare meglio. Il calcio è bestiale, ogni tanto va bene e altre volte dove non va. Mi rammarico della partita persa con l’Udinese, quando perdi di vista l’obiettivo principale e hai 12 punti di vantaggio sulle inseguitrici, tendi un po’ a rallentare. Ci sono stati diversi episodi, come infortunii, squalifiche etc. Abbiamo avuto situazioni non favorevoli. Dal lato positivo, quando siamo lì, che ti arriva tutto addosso siamo comunque rimasti concentrarti. Sabato possiamo chiuderla con la Salernitana.

La Juve è eccezionale? Questo lo farà in fondo alla stagione. Importante ora è concentrarsi per domenica. Il match ball e poi la finale contro l’Atalanta. Per il prossimo anno la società valuterà la rosa. L’ottima base della rosa c’è.

Posso solo dire che il centrocampo è quello che fa funzionare la squadra. I nostri centrocampisti hanno fatto un grande campionato, non abbiamo avuto due dei nostri potenziali titolari nella stagione.

Chiesa stasera ha fatto una partita congeniale. Dovevamo giocare di più sui cambi gioco. Avevamo la possibilità di fare male. Poi dopo ci siamo intestarditi.

Mio futuro? Questo non lo so, chiedetelo alla società. Traguardo della Champions, sarebbe un ottimo risultato. Mancano 10-15 giorni. Questa estate torno a Livorno, questo lo so (ride).